Cucina dal mondo: Vietnam

  • Paola Montonati

vietnamMangiare in Vietnam è un’esperienza da non perdere poiché il cibo vietnamita ha una ricca combinazione di sapori e colori grazie all’utilizzo di alimenti salutari e nutrienti.

Uno dei piatti tipici della cucina vietnamita è il Pho, una zuppa bollente di noodles di riso, germogli di soia con carne o vegetariano con il tofu, o la versione di pesce, esaltato da erbe aromatiche tra cui foglie di menta, coriandolo e lime.

Piatti popolari vietnamiti

Altri piatti popolari sono i Goi Cuon tipici del nord del Paese, detti spring roll per la loro freschezza, con gamberetti, verdure crude, erbe aromatiche e avvolti nella carta di riso, mentre i Banh Cuon, gli involtini tipici del sud, sono preparati con farina di riso composti di carne di maiale, gamberetti, funghi, germogli di soia ed erbe aromatiche.

Molto conosciuto è il Bo Kho, un brasato di carne cotto nel brodo di verdure ed erbe aromatiche, servito solitamente con noodles, riso o baguette e tra le zuppe c’è la Bun bo Hue dal gusto agrodolce, con spaghetti di riso, carne di maiale o vitella e condita con peperoncino, pepe, zenzero e cipolla con l’aggiunta di verdure e germogli di soia.

I Banh khoai sono dei pancake fatti con farina di riso, latte di cocco e curcuma, farciti con diversi ingredienti tra cui carne di maiale, gamberetti, lattuga, germogli di soia, basilico e coriandolo insaporito con salsa di pesce, peperoncino e succo di lime, serviti come antipasto.

Da assaporare è il panino vietnamita, Bành my, una piccola baguette francese con varie scelte nel ripieno, dal maiale alla griglia, alle verdure stufate, spezie e salsa piccante.

Le crepes vietnamite, chiamate Banh xeo, sono simili alle crepes francesi ma usano farina di riso e amido di mais, latte di cocco, acqua e curcuma al posto dell’uovo, con il caratteristico colore giallo. Nella farcitura sono utilizzati gamberi e germogli di soia o la variante con carne di manzo e scalogno saltato o con il maiale, accompagnate da una salsa di pesce, la Nuoc cham, con aglio e peperoncino, poi la crêpe viene guarnita con erbe aromatiche fresche quali menta e coriandolo.

La maggior parte dei piatti della cucina vietnamita sono accompagnati dalla birra, introdotta dai colonizzatori e il produttore più importante del Paese è Bia Hoi, cioè birra fresca, ed è la birra del nord del Vietnam, riconosciuta tra le birre più economiche al mondo, circa 19 centesimi per una pinta.

Un’altra bevanda tradizionale è il caffè, per prepararlo si utilizza una caffettiera particolare con la tecnica de gocciolamento, infatti si attende che tutta l’acqua si trasformi in un caffè dal gusto forte e morbido, con una nota di cacao data dal burro impiegato nella tostatura e si può bere come l’espresso con il latte, freddo nero o la versione con l’uovo, dove tuorlo e zucchero vengono sbattuti insieme e, uniti al caffè caldo, creano una crema di zabaione.

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964 Supplemento plurisettimanale del quotidiano digitale MilanoFree.it