Cucina dal mondo: Camerun

  • Paola Montonati

camerunIl Camerun, noto per essere un crocevia tra popoli, è uno degli stati africani che ha una cucina e un insieme di piatti tipici molto diversi tra di loro.

Nella cucina ad esempio sono molto apprezzate zuppe e piatti a base principalmente di pesce, testimoniato dal piatto nazionale il ndolè, uno stufato con gamberi e carne di maiale cui sono aggiunte erbe amare e pasta di arachidi.

La Sangah è una polenta con foglie di cassava o manioca e succo di palma, tra i piatti più comuni ci sono il classico riso e fagioli realizzato con il curry o il Kwacoco, preparato con macabo o cocoyam mescolato con gamberi, pesce secco e cocco con spezie cotto e adagiato su foglie di banano.

Ma la cucina camerunese è variegata e presenta anche una serie di piatti tipici a seconda di ogni gruppo etnico.

Tra i piatti tradizionali ci sono il Fu-fu, Cous-Cous, Pate, una soffice polenta, con Njama-Njama, della verdura preparata con spezie, il Toucuni, un mix di patate e verdure, il N’dole, delle verdure con spezie, che si accompagnano a pesce, crostacei o carne cucinati in vario modo.

Essendo tra le più ricche e apprezzate cucine dell’Africa centrale, alcuni piatti del Camerun sono entrati a far parte delle ricette dei paesi vicini, il pesce è alla base di molti dei piatti tipici delle regioni costiere di questi stati, accompagnato a salse varie, dalle più semplici, come quella di pomodoro, a quelle più elaborate.

Uno dei più noti è il mbongo, un piatto di pesce bollito servito con una salsa di verdure e spezie che richiede tempi lunghi di preparazione, tra cui le foglie di manioca, che sono anche un condimento per molti piatti.

In Camerun, come in gran parte del territorio africano, non c’è l’abitudine europea di dividere il pasto in più portate, e un unico piatto ha tutti gli ingredienti necessari a un’alimentazione completa. Nel nord del paese ad esempio la carne, oltre a essere condita con salse
di vario genere, è sempre consumata insieme al riso, cotto al punto da divenire una crema densa, con la quale sono preparate delle polpette chiamate fufu.

L’uso di servire insieme alla carne e al pesce alimenti più nutrienti è diffuso in tutto il paese e nelle regioni occidentali al riso si sostituisce in genere il mais o la farina ottenuta dai tuberi della manioca, mentre il ntomba nam, uno dei piatti tipici della capitale del Camerun, Yaoundé, è a base di arachidi e carne.

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964 Supplemento plurisettimanale del quotidiano digitale MilanoFree.it