Cucina dal mondo: Portogallo

  • Paola Montonati

portuguese egg tart 1266429 960 720La cucina portoghese ha una serie di spunti che derivano dalla gastronomia del popolo Lusitano, il popolo indoeuropeo che colonizzò la parte occidentale della penisola iberica e che fu conquistato dai Romani diventando la Lusitania, ma con decise distinzioni e differenze tra zona costiera e zona interna, collinare o montuosa.

Il pane è uno degli ingredienti di base della cucina portoghese, nelle sue varie tipologie, con pagnotte di grosse dimensioni fatte per durare qualche giorno, ma anche pani come il pane ripieno di chorizo, un salame, o di carne macinata mista, il pane di mais o di segale.

Tra le ricette con il pane le più gustose sono il Torricado, pane tostato e servito con olio nelle regioni centrali e l’Acorda Alentejana, una fetta di pane servita in brodo con un uovo affogato e dei ciuffetti di coriandolo.

Sono frequenti le zuppe, servite sia calde che fredde, come la picada, una zuppa fredda di cetriolo tritato e condito con sale, olio e aceto tipica dell'Alentejo, il caldo verde, un brodo composto da patate e cavoli e spesso anche fette di chorizo e il gazpacho portoghese, che differisce da quello spagnolo per l'assenza di pane e per il fatto di non essere frullato.

Tra i piatti più noti il più famoso è il cozido, uno stufato servito in bianco costituito da vari pezzi di carne di maiale e di pollo, da fagioli e da tante verdure, considerato il piatto nazionale portoghese, la feijoada, uno stufato di fagioli e verdure, simile al cozido ma che usa le parti di scarto del maiale come le orecchie, i rojoes, uno spezzatino di maiale cotto con strutto, aglio, vino e pomodoro e poi servito con patate arrosto e l'arroz de pato, con riso e pezzi di anatra cotti in una teglia nel forno.

Per quanto riguarda il pesce il più noto è il baccalà, o meglio bacalhau com'è chiamato in Portogallo, e sono tantissime le ricette che lo vedono protagonista come i bolinhos o crocchette, il bacalhau un bras, con il merluzzo triturato grossolanamente e saltato in padella con cipolle, patate e prezzemolo, il bacalhau asado, cotto al forno con le patate e il bacalhau a gomes de sa, saltato in padella con uova sode, olive, patate, aglio, alloro e servito con salsa piccante.

Molti noti sono anche poi i perisco, le tapas portoghesi, a base di molluschi come le vongole, molto semplici e al naturale, o di sardine alla griglia e tra i dolci, famosissimi sono i pasteis de nata di Lisbona, delicati pasticcini alla crema, e il doce de leite, una marmellata fatta con il latte.

Il vino portoghese è conosciuto in tutto il mondo con il vino Porto, prodotto nella città omonima, e il vino Madeira, prodotto nell'arcipelago omonimo a sud-est del Portogallo, entrambi vini da meditazione.

Nel paese convivono circa 500 vitigni, anche se le zone vinicole sono cinque, quella lungo il corso del fiume Douro dove si produce il Porto, l'Alentejo, la più vasta a sud, l'isola di Madeira, la Dao e la Bairrada, poco a nord di Coimbra, confinanti tra di loro e il vino da pasto più conosciuto è il Vinho Verde, cioè un vino giovane, fresco e leggero, che ha ottenuto la DOC fin dal 1959.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964