• Storia
  • Vivere i fiori: La magnolia Fiore dai mille colori
  • Storia
  • Vivere i fiori: La magnolia Fiore dai mille colori

Vivere i fiori: La magnolia Fiore dai mille colori

magnolia 1La magnolia, che fa parte della famiglia delle Magnoliaceae, è una pianta del continente asiatico, in particolare del Giappone, e del nord America, dove sono state catalogate circa 80 specie differenti.

Il suo nome fu un’idea del botanico francese Charles Plumier (1646-1704) come omaggio medico botanico francese Pierre Magnol (1638–1715), il primo a introdurre una magnolia in Europa dall’America nel suo giardino botanico a Montpellier, in Francia.

E’ un albero maestoso, sempreverde o a foglia decidua, che secondo la specie può raggiungere altezze più o meno notevoli.

Le foglie sono di grandi dimensioni e di forma regolare, di colore verde lucido e brillante nella pagina superiore e verde opaco nella pagina inferiore, mentre i fiori, che sbocciano dall’inizio della primavera fino ai primi freddi invernali, sono grandi e carnosi di colore bianco, giallo crema, rosa e addirittura porpora, quasi tutti molto profumati.

Tra le varietà presenti, molto particolare la magnolia stellata, il cui nome deriva dalla caratteristica forma dei fiori, rosa, bianchi, o rosa scuro.

La magnolia è presente sulla terra da milioni di anni, come dimostrano i recenti scavi archeologici in America che hanno portato alla luce alcuni esemplari fossili che risalgono a circa cinque milioni di anni fa.

Fino a qualche tempo fa, in Georgia si piantava una magnolia in ogni aiuola poiché si credeva portasse molta fortuna e solidità economica agli abitanti della casa vicina.

I primi esemplari importati in Europa furono coltivati in serra perché si riteneva che le piante fossero molto delicate, ma alcuni giardinieri francesi pensarono che tenere alberi maestosi in un ambiente chiuso andasse contro natura.

Così decisero di piantarne un esemplare al centro di un grande giardino e la leggenda dice che fu la prima pianta coltivata all’esterno a diventare la più grande e maestosa di tutta Europa vivendo per oltre 100 anni.

Una leggenda giapponese racconta che non si deve dormire o sostare troppo a lungo sotto un albero di magnolia in fiore, perchè l’intenso profumo dei suoi fiori potrebbe stordire o addirittura uccidere.
Nella medicina popolare i fiori sono spesso utilizzati per lenire i problemi reumatici, mentre i boccioli di magnolia officinalis vengono usati come antinfiammatori.

Nel linguaggio dei fiori e delle piante la magnolia ha due significati diversi secondo il colore del fiore, se i fiori sono bianchi simboleggia la purezza e il candore mentre se i fiori sono rosa simboleggia il pudore.

 

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.