• Home
  • Storia
  • Salvatore Maugeri un siciliano a Pavia

Salvatore Maugeri un siciliano a Pavia

  • Paola Montonati

salvatore maugeri 1Nato ad Acicatena, in provincia di Catania, nel 1905, Salvatore Maugeri era un membro della buona borghesia siciliana. Laureato in medicina e chirurgia all’Università di Parma, nel 1936 arrivò a Milano come aiuto chirurgo e nel 1941 si trasferì a Padova, dove era stato nominato titolare della cattedra di Medicina del Lavoro, che tenne fino al 1955, oltre a fondare il primo Istituto di Medicina del Lavoro italiano.

Tutta la vita di Salvatore Maugeri fu legata allo studio della Medicina del Lavoro, una branca della medicina dedicata alla prevenzione, diagnosi e cura delle malattie causate da alcune attività lavorative tra cui gli agenti chimici venuti in contatto con i vari apparati, in particolare quello respiratorio, e le ripercussioni sul sistema nervoso, le sostanze aerodisperse, ad esempio le fibre di asbesto che causano asbestosi, gli agenti fisici, come le radiazioni ionizzanti o non ionizzanti, in particolare raggi ultravioletti, raggi X, raggi gamma, il rumore, le vibrazioni, il microclima, agenti biologici: batteri, virus, parassiti, senza dimenticar i fattori di rischio psicosociali come lo stress da lavoro correlato.

Nel secondo dopoguerra non c’era ancora l’idea della medicina preventiva e curativa, e i lavori svolti da saldatori, verniciatori, cementiferi il più delle volte portavano a un’invalidità permanente.

Grazie ai suoi studi, Maugeri capi che per un buon lavoro è fondamentale l’assenza completa di fattori che possano inquinare la giornata lavorativa, e ideò una tabella degli eventi sentinella, come gli indici infortunistici, assenze per malattia, procedimenti e sanzioni, specifiche e frequenti lamentele da parte dei lavoratori, fattori di contenuto del lavoro, dall’ambiente di lavoro e attrezzature; carichi e ritmi di lavoro, orario di lavoro e turni, fino alla corrispondenza tra le competenze dei lavoratori e i requisiti professionali richiesti e i fattori di contesto del lavoro dal ruolo nell’ambito dell’organizzazione, autonomia decisionale e controllo, conflitti interpersonali, evoluzione e sviluppo di carriera e la comunicazione.

Verso il 1955 Maugeri venne nominato titolare di cattedra dell’Università di Pavia, e nel 1960 fondò l’Istituto di Medicina del Lavoro e nel 1965, in via Severino Boezio, inaugurò la Fondazione Clinica del Lavoro che lì rimase fino al 1997, quando si trasferì nella nuova sede situata in via Salvatore Maugeri, vicino a Cravino, un grande complesso d’importanza nazionale ed europea, ottima struttura d’accoglienza per il malato, ora ad alta specializzazione per tutto quello che è legato alla Medicina, diagnostica, chirurgica, trapiantistica, curativa, riabilitativa.

Un’altra idea di Maugeri fu il Centro Medico di Montescano per la riabilitazione cardiologica, pneumologia e per la rieducazione funzionale, che si trova nello storico palazzo degli Olevano, munito delle più moderne apparecchiature mediche e di preparatissimo personale medico, riabilitativo e infermieristico.

Salvatore Maugeri morì nella sua Pavia nel 1985 a ottant’anni. 

Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964