Pavia Uno: Uno con Francesco Hayez

  • Paola Montonati

hayez accusa segreta pavia 1Domenica 25 ottobre torna l’appuntamento con Uno:Uno. A tu per tu con l’opera, la manifestazione organizzata dai Musei Civici del Castello Visconteo, con il sostegno dell’Associazione Amici dei Musei Pavesi, che vuole favorire il rapporto diretto tra il visitatore e l’opera d’arte, con la presentazione di un capolavoro delle collezioni dei Musei pavesi.

L’appuntamento di ottobre, presentato da Susanna Zatti, direttrice dei Musei Civici di Pavia, sarà con L’Accusa segreta di Francesco Hayez, uno dei pittori più noti dell’Ottocento italiano, oggi parte della Quadreria dell’Ottocento dopo la donazione ai Musei Civici nel 1919 da parte della figlia del collezionista Giuseppe Marozzi.

Il dipinto, un olio su tela che dal 5 novembre al 21 febbraio 2016 sarà al centro di un’importante mostra monografica su Francesco Hayez presso le Gallerie d’Italia di Milano, è su un intrigo amoroso, dal finale tragico, in una Venezia dove una donna tradita denuncia l’amante agli inquisitori di Stato.

Si può vedere nel taglio scenografico dell’ambientazione, nella ripresa ravvicinata di notevole suggestione drammatica del volto femminile, tormentato e contratto, nella resa suggestiva della veste color smeraldo e del velo nero trasparentissimo; nel modo in cui è usata la luce e il controluce, che delinea i contorni della silhouette nel contesto di Palazzo Ducale e di una Venezia assolata, che l’opera è anche un’allegoria di Venezia, città dell’intrigo e della seduzione, delle maschere e delle avventure e del conflitto tra ragioni del cuore e ragioni di Stato, com’era tipico della letteratura della prima metà dell’Ottocento.

Il quadro in realtà è il secondo episodio di un trittico disperso che narra come l’innamorata e tradita Maria venga convinta da un perfido consiglio di Rachele a muovere le accuse all’amante.

Recentemente lo storico dell’arte Fernando Mazzocca, che cura la mostra milanese alle Gallerie d’Italia, nelle collezioni del Principe von Liechtenstein ha ritrovato Il consiglio alla vendetta, dipinto nel 1851 e prima parte del trittico, mentre adesso gli studiosi sono alla ricerca del terzo lavoro, Vendetta di una rivale, di cui c’è conservata solo una foto.

Adesso L’Accusa segreta e Il consiglio alla vendetta saranno esposti uno accanto all’altro in occasione della mostra di Milano.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964