• Home
  • EVENTI
  • Lomello: Laumellum, la Grande Festa Longobarda

Lomello: Laumellum, la Grande Festa Longobarda

  • Paola Montonati

laumellum 2015 1Nel fine settimana del 19, 20 e 21 giugno, presso il borgo medievale di Lomello, torna Laumellum: la Grande Festa Longobarda, la storica manifestazione, organizzata dalla Pro Loco Lomello con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Lomello, che rievoca le Nozze di Teodolinda, la grande regina longobarda, con Agilulfo, duca di Torino, avvenute verso l’anno 590 d.C.

Quest’anno ci sarà un campo longobardo, ricostruito con una grande attenzione al dettaglio filologico culturale, che verrà popolato da 60 rievocatori provenienti da gruppi di tutt’Italia, tra cui Bandum Freae, ForteBraccio Veregrense, Helvargar, Insubria Antiqua e l'ARC - Centro Ricerche Archeologiche Sperimentali.

Il tutto inizierà nella serata di venerdì 19 giugno, con la conferenza L’arrivo dei Longobardi, alba di un nuovo regno, tenuta dallo studioso Cristiano Brandolini, sulla storia del popolo longobardo in Europa e sul loro arrivo in Italia verso la fine del V secolo.

Alle 14 di sabato 20 giugno sarà inaugurato un museo longobardo itinerante, con alcuni reperti archeologici del periodo longobardo e la ricostruzione degli ambienti, dove vivevano i servi e i nobili di questo fiero popolo europeo.

I più piccoli, dalle 14.30 fino alle 18, potranno partecipare alla visita didattica al campo per ragazzi e famiglie I Longobardi per bambini e ragazzi, sulla vita quotidiana nel V e VI secolo d. C, mentre ci sarà anche la possibilità di visite guidate presso il complesso monumentale di Santa Maria Maggiore e il battistero longobardo di San Giovanni ad Fontes.

Alle 18.30 avrà luogo la rievocazione dell’incontro tra la regina Teodolinda e il duca di Torino Agilulfo, mentre alle 20 inizierà il Grande Banchetto Longobardo, con un menu a tema e animazione longobarda, il tutto al costo di trenta euro.

Domenica, tra la riapertura del campo e del museo itinerante e l’allestimento del mercato in piazza, alle 11 ci sarà il corteo con Teodolinda, cui seguirà la messa in latino presso la basilica di Santa Maria Maggiore.

Verso le 12 avrà luogo la consegna di alcuni doni da parte del popolo longobardo a Teodolinda e Agilulfo, il corteo delle autorità e l’apertura dei punti di ristoro, mentre la manifestazione terminerà alle 17.30 con la rievocazione del matrimonio di Teodolinda e Agilulfo nella basilica di Santa Maria Maggiore.  

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964