• Home
  • EVENTI
  • Il Castello Fiorito a San Giorgio Monferrato

Il Castello Fiorito a San Giorgio Monferrato

  • Paola Montonati

107611066 105437471248269 7592864332013357973 nNel primo weekend di settembre si terrà una nuova manifestazione florovivaistica che si terrà in una location come il giardino del Castello di San Giorgio Monferrato, con una selezione di vivai presenti ogni anni alle più importanti manifestazioni nazionali.

La manifestazione Castello fiorito, s’inserisce in un percorso dedicato alla millenaria storia del castello, grazie al sostegno dell’amministrazione comunale e di Bobst Italia Spa, sponsor dell’evento e uno dei principali produttori mondiali di macchine da stampa rotocalco, spalmatura e accoppiamento di materiali destinati all’industria dell’imballaggio flessibile, con sede proprio a San Giorgio. 

Con una storia che è anche quella del Monferrato, un importante giardino pensile all’italiana e il grande parco storico hanno portato Agostino Giusto a ideare un evento che sia un nuovo appuntamento fisso nel calendario delle manifestazioni sul mondo del verde.

Alla prima edizione di Castello Fiorito, domenica 6 settembre saranno presenti 12 vivai che presenteranno tutte le tipologie di fiori e piante.

Tra questi ci saranno i Vivai Pozzo di Cavaglià, con una collezione di rose inglesi di David Austin, ma anche varietà di rose di altri ibridatori e splendide piante di ortensie.

Per le rose antiche ci sarà Maurizio Feletig, che dopo alcuni anni di assenza tornerà a esporre in Monferrato, con anche gli arbusti da bacca, in grado di dare colore ai giardini nella stagione invernale.

Fino a qualche anno fa nella più importante manifestazione florovivaistica europea, che si teneva in Francia nel Castello di Courson, solo due vivai italiani venivano selezionati e uno di questi era il Vivaio dei Fratelli Gramaglia di Collegno, che sarà presente al castello con le sue piante insolite e preziose da orto, oltre all’allestimento con le erbacee perenni dei Fratelli Leonelli, le orchidee di Michele Cesi dell’Azienda Sei Come d’Oro e le piante da frutto della Floricoltura Lusernese e Vivaio Michele Bounous, che presenterà varietà di castagno/marroni, piccoli frutti e una collezione di aceri giapponesi. 

Gli altri vivai proporranno piante acquatiche, piante fiorite settembrine, arbusti rari e insoliti, piante grasse, legati anche al loro inserimento nei giardini, alla loro adattabilità alle condizioni climatiche e alla loro manutenzione . 

Durante la manifestazione i visitatori potranno usufruire degli altri servizi offerti, dal gelato dell’ Agrigelateria Panarotto, indicata sulla guida Slow Food come una delle migliori 200 gelaterie d’Italia, ai cibi dei Bistrot, che raccoglie le eccellenze enogastronomiche del territorio, fino alla possibilità di un aperitivo nella bella terrazza panoramica. 

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964