• Home
  • EVENTI
  • Corvino San Quirico Lo sguardo degli eterni

Corvino San Quirico Lo sguardo degli eterni

  • Paola Montonati

sguardo eterni 1Il 3 e 4 settembre presso l'azienda agrituristica La Cantabrüna a Corvino San Quirico, in provincia di Pavia, Maria Teresa Lanati ed Edoardo Vaccaroli presenteranno la mostra fotografica Lo sguardo degli eterni, nient'altro che persone e personaggi, quarto appuntamento con la storia del piccolo borgo pavese, dopo la mostra Il tempo perduto (2012) e i documentari Mi ricordo: voci per non dimenticare (2013) e L’anima dei luoghi perduti di Corvino (2016).

La mostra presenterà ben 550 fotografie, scelte tra le circa 2600 prestate dagli abitanti del comune oltrepadano “La partecipazione è stata attiva e commovente, i nostri concittadini hanno aperto i propri album, cassetti o vecchie scatole e ci hanno mostrato dei veri tesori del passato. Con nostalgia e un pizzico di orgoglio hanno collaborato intensamente a questa iniziativa unica. Oltre ai pannelli, visto il grande numero di fotografie raccolte, digitalizzate e restaurate, sarà possibile ammirarle tutte grazie a una proiezione” dicono i curatori “La mostra mette al centro il desiderio di recuperare il tempo, come in una zona della memoria in cui il passato è ancora presente. Attraverso questi volti carichi di bellezza e di mistero, sogni, visioni, realtà, memorie, frammenti letterari e fotografie, sono tutte sullo stesso piano. Quello che i visitatori devono cercare è il tempo, l’esperienza viva. Questi sguardi superano le dimensioni di presente e passato, e ci comunicano che il tempo è solo interiore, quindi eterno, Le persone che noi abbiamo animate, sono lì, dietro l’angolo, ancora un poco e si faranno vedere, perché tutto ciò che è scomparso, riappare”.

Le immagini, tutte in bianco e nero, sono, una a fianco dell'altra, una grande foto di gruppo che racchiude un’epoca ormai del tutto scomparsa, quella che precede gli anni Sessanta del boom economico, risalendo agli albori della pellicola dell’Ottocento.

L'inaugurazione e presentazione del percorso è prevista per sabato 3 settembre alle 15, alla presenza delle autorità, mentre la mostra resterà aperta dalle 15 alle 19 nel corso delle due giornate.

Nel corso della manifestazione, lo scultore Antonio De Paoli cercherà di esplorare il legame tra figura umana, arte ed eterno attraverso il tema di Uno sguardo sull'immortalità dell’arte.

Sabato 3 settembre, alle 20.30 sarà proiettato il documentario Mi ricordo: voci per non dimenticare realizzato sempre da Maria Teresa Lanati ed Edoardo Vaccaroli, che illustra tramite il racconto dei protagonisti, le vicende, i personaggi e le tradizioni di un mondo passato, mentre domenica 4 dalle 15 si potrà divertire ballando e riscoprendo i ritmi di un tempo, con la tradizionale musica delle quattro province suonata dal duo Stefano Valla e Daniele Scurati.

L'evento è stato realizzato con il supporto della Pro Loco di Corvino San Quirico e il contributo del Comune di Corvino San Quirico, Credito valtellinese, l’azienda vinicola Monsupello di Torricella Verzate, la gelateria, pasticceria e banqueting Vittoria e l’azienda agrituristica La Cantabrüna.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964