• Home
  • EVENTI
  • Con le ciaspole tra le montagne del Pavese

Con le ciaspole tra le montagne del Pavese

  • Paola Montonati

giarolo 1E’ inverno, e cosa c’è di meglio che fare una bella passeggiata nella neve, con le racchette o gli scarponi da trekking ai piedi, mentre sotto le suole la neve fa cric croc?

Anche se quest’anno la neve caduta nel Pavese è pochissima, l’associazione La Pietra Verde ha progettato, per domenica 1 febbraio verso le 9, una ciaspolata che partirà dal piccolo paese di Giarolo fino ad arrivare al suggestivo Rifugio San Lorenzo, che si trova in una conca tra le valli Curone e Borbera, a pochi passi dal confine con il Piemonte, popolata da uccelli rari, volpi e scoiattoli.

Il percorso, che si snoda per circa sei chilometri, arriva a 260 metri di dislivello dal mare ed è adatto a tutti.

Chi arriva al ritrovo dovrà portare con sé gli scarponi da trekking oppure le racchette da neve, oltre alle ghette, i guanti e un pesante giaccone adatto alle rigide temperature della zona, dato che anche se il manto nevoso non supera i 15 – 20 centimetri di altezza nelle quote inferiori ai 1100 metri sotto il livello del mare, si può scendere sotto lo zero di diversi gradi man mano che si sale verso la vetta.

Dopo l’arrivo a Giarolo, si risalirà la Costa delle Lesale, che in dialetto locale indica le slitte, per arrivare alle Stalle di Giarolo, che fino alla seconda metà del Novecento hanno rappresentato un rifugio sicuro ai pastori e agli animali in difficoltà sotto le tempeste di neve.

Subito dopo si percorrerà uno stretto sentiero, nato da una curva di livello, che attraverso un boschetto ricco di abeti e faggi, condurrà al Rifugio Piani di San Lorenzo, dove ci sarà l’occasione di gustare un pranzo con prodotti tipici locali e una buona tazza di vin brulé.

Alle 15.30 si partirà per il ritorno a Giarolo e alle 16 i partecipanti torneranno al punto d’incontro, presso la piazza municipale di Brignano Frascata.

Per le prenotazioni e maggiori info sull’escursione telefonare al numero 346 – 3540867 oppure scrivere a assopietraverde@yahoo.it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964