• Home
  • Storia
  • Tutta la tenerezza della festa della mamma

Tutta la tenerezza della festa della mamma

  • Paola Montonati

rose rosseLa Festa della Mamma è una delle tradizioni più amate in tutto il mondo, festeggiata nella maggior parte dei Paesi nella seconda domenica di maggio, una festa dalle origini molto antiche.

Nel periodo primaverile, le popolazioni politeiste celebravano le divinità femminili legate alla terra e alla sua ritrovata fertilità e in Grecia la festa coincideva con le celebrazioni in onore di Rea, la madre di tutti gli Dei.

I romani dedicavano un’intera settimana di festeggiamenti alla divinità Cibele, simbolo della Natura e di tutte le madri.

Nel Regno Unito, la tradizione di festeggiare la mamma risale al XVII secolo, quando il Mother’s Day coincideva con la quarta domenica di quaresima, e si chiamava Mothering Sunday.

Per la ricorrenza, tutti i bambini che vivevano lontano dalle loro famiglie lasciavano la scuola e tornavano a casa per un giorno, portando fiori o regali.

Con gli anni si è diffusa nel Regno Unito la tradizione di riunirsi a metà della quaresima per festeggiare la famiglia.

La tradizione del Mothering Sunday nel Regno Unito oggi è conosciuta come Mother’s Day.

Negli Stati Uniti la festa della mamma si diffuse come festività legata ai movimenti sociali di pace, quando nel maggio 1870 Julia Ward Howe, attivista promotrice dell’abolizione della schiavitù, propose l’istituzione del Mother’s Day.

A vedere la Festa della Mamma come una ricorrenza fu Anna M. Jarvis, che si batté a favore di una festa nazionale dedicata a tutte le mamme, e in particolare alla sua, che per tutta la vita si era impegnata nella lotta alle malattie e alla mortalità infantile, e lavorò anche al miglioramento delle condizioni igieniche delle donne durante il parto e alla tutela di madri e figli, inoltre durante la Guerra civile americana si era occupata dei soldati feriti.

La Jarvis riuscì nel suo intento e nel maggio 1908, a Grafton nel Massachusetts, fu celebrata la prima festa della mamma.

Il simbolo della festa fu il garofano, il fiore preferito dalla mamma della Jarvis.

Nel 1914 il presidente degli Stati Uniti Wilson, con una delibera del Congresso, istituì il Mother’s Day nella seconda domenica di maggio.

La Festa della Mamma in Italia viene festeggiata dal 1957, e fu promossa da don Otello Migliosi, sacerdote del borgo di Tordibetto ad Assisi.

Prima c’era la Giornata nazionale della Madre e del Fanciullo, celebrata il 24 dicembre 1933, dove furono premiate le madri più prolifiche d’Italia.

La tradizione italiana della festa regala a tutte le mamme fiori, cioccolatini, un piccolo gioiello.

In molti stati europei e in Giappone, Stati Uniti, Australia e molti altri paesi, la festa cade nella seconda domenica di maggio, mentre in altre nazioni si va dal 14 ottobre della Bielorussia al 22 dicembre dell’Indonesia, al 12 agosto della Thailandia e a San Marino la Festa della Mamma si festeggia il 15 marzo, nei Paesi Balcanici l’8 marzo.

In molti Paesi Arabi la festa della mamma cade nel giorno dell’equinozio di primavera, momento di passaggio dal freddo invernale alla vita primaverile in cui tutto rinasce.

Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964