• Home
  • EVENTI
  • Vigevano Un secolo di Figurine Liebig 1872 - 1975

Vigevano Un secolo di Figurine Liebig 1872 - 1975

  • Paola Montonati

liegig vigevano 1“Questo evento nasce da una mia idea e dalla mia passione per le figurine Liebig. Ho voluto fortemente organizzare questo evento straordinario anche a Vigevano dopo il successo ottenuto a Novara e provincia. Il mio obiettivo, forse un po’ ambizioso ma certamente raggiungibile, è quello di riunire collezionisti da tutta Italia e avvicinare appassionati e curiosi, soprattutto giovani appassionati di figurine in generale” dice Decio Martinisi sulla quinta edizione di Un secolo di Figurine Liebig 1872 -1975, che si terrà il 15 e 16 ottobre presso l’Auditorium San Dionigi a Vigevano, che vedrà una borsa di scambio per collezionisti e amatori, un’esposizione e mostra delle collezioni private e una conferenza.

Il chimico tedesco poi barone Justus von Liebig, alla fine dell’Ottocento, creò un prodotto destinato al bene e al progresso dell’umanità, l’estratto di carne, ideato per risolvere i gravi problemi nutrizionali della sua epoca e la fame nel mondo.

A questo intento si aggiunse quello educativo, con un sistema di figurine le cui tematiche spaziassero dalla natura alla storia, dall’arte alla scienza, dalle religioni al teatro, dalla musica alla botanica, allegate agli estratti di carne, che divennero con il tempo una vera e propria sintesi enciclopedica dello scibile umano attraverso le immagini.

Le figurine furono subito oggetto di culto in tutto il mondo, tanto che vennero pubblicate in lingua fiamminga, ungherese, russa, danese, algerina, portoghese, boema, svedese, inglese, italiana, per un totale di 1871 serie.

liegig vigevano 2In Italia ne furono pubblicate 1311 serie dal 1878 al 1975, anno dell’ultima emissione, tra cui quelle sulla storia della birra, sui bersaglieri italiani e sulla vita e le opere di Giuseppe Verdi.

Sabato 15 ottobre dalle 10 alle 18 ci sarà la Borsa scambio di Figurine Liebig tra collezionisti e appassionati, una buona occasione socializzare e scambiarsi consigli ed esperienze, oltre a permettere di stabilire una community di appassionati per far nascere iniziative simili in futuro.

Inoltre sarà una giornata importante per gli amanti del collezionismo, che potranno toccare con mano le figurine e apprezzarne la storia seguendo le spiegazioni dei collezionisti volontari presenti.

Domenica 16 ottobre dalle 10 alle 15,30 si terrà l’esposizione e mostra delle collezioni private, rivolta al più ampio pubblico possibile, anche ai giovani, con i collezionisti volontari che esibiranno le proprie collezioni e forniranno spiegazioni sulla storia delle figurine rivelando curiosità e aneddoti.

Sempre domenica dalle 15,30 alle 19 si terrà una conferenza, con relatori il collezionista Decio Martinisi su Come nasce la figurina Liebig tra passione, arte e storia, lo psicoterapeuta Mauro Longoni per La psicologia del collezionista e lo storico della comunicazione Giorgio Carfagna con La propaganda attraverso la figurina.

 “Le figurine sono senza dubbio veri e propri capolavori dice Decio Martinisiche nonostante siano oggi considerate di nicchia, appartengono a tutti. E questa è una delle ragioni per cui ho voluto aprire, per così dire, le porte ai curiosi e al grande pubblico, perché la loro importanza e il loro valore risiedono proprio nel rivivere attraverso di esse la nostra storia e le nostre radici culturali e artistiche. Solo studiandole e parlandone in pubblico, come faremo nei due giorni a Ottobre, i giovani, che sono il nostro motore e la nostra speranza, continueranno a comprenderle e a valorizzarle e con esse la storia”. 

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964 Supplemento plurisettimanale del quotidiano digitale MilanoFree.it