Festa Medievale di Varzi

  • Paola Montonati

festa varzi 1

Nel weekend del 1 e 2 agosto, il borgo di Varzi sarà al centro di una doppia giornata all’insegna della rievocazione e della storicità, che sarà il clou della Festa Medievale, il più atteso evento dell’estate varzese, a cura dell’Associazione A tutta Varzi, che ha preparato la straordinaria rievocazione dei festeggiamenti per le nozze del marchese Federico Malaspina, figlio di Azzolino, con Simona Landi, con note di musici, sfilate in costume, degustazioni di prodotti tipici all'interno delle cantine locali e molte altre sorprese.

Sabato 1 agosto, a partire dalle 19, ci sarà il Palio della Sposa, gara tra contradaioli rivali che, a coppie, avranno il compito di percorrere di corsa un tratto del centro storico, con la Sposa su una portantina in legno, mentre le contrade locali - Contrada di Dentro: giallo/blu; Contrada Bosmenso: rosso/blu; Contrada Bognassi: giallo/verde; Contrada Pietragavina: rosso/giallo; Contrada Oramala: bianco/blu; Contrada Porta Sottana: blu/verde; Contrada della Torre: bianco/rosso; Contrada Mercato: bianco/verde; Contrada di L’Dall’Acqua: bianco/giallo – saranno vestite con gli abiti tradizionali del paese.

Alle 20.30 sarà servita una Cena Medievale nel Castello di Varzi e alle 23 uno spettacolo musicale in piazza del municipio.

Dalle 10 di domenica 2 agosto sono previste visite guidate per il centro storico e nel castello Malaspina, dove alcuni documenti dell’omonimo archivio saranno esposti al pubblico, mentre alle 15 inizierà la Giornata Medievale, con decine di figuranti che in costume si aggireranno per le vie storiche e le antiche cantine, con anche bancarelle a tema e dimostrazioni pratiche di attività medievali e accampamenti.

Alla fine ci saranno la cerimonia nuziale e la consegna dei doni agli sposi in piazza con un rituale scandito da un cerimoniere, oltre a spettacoli di grande effetto, da esibizioni di falconieri, arcieri, duellanti in armatura e mangiafuoco, uno spettacolo animato dai bambini, una recita itinerante da parte della compagnia teatrale, che racconta come i marchesi ospitassero una compagnia ambulante, che portava in giro alcuni spettacoli strampalati come le farse, per il matrimonio.

Per info telefonare a 339 - 1072429 o a 333 - 1572106.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964