Pavia: Notte dei Musei

  • Paola Montonati

notte musei 1Torna per l’undicesimo anno consecutivo la Notte dei Musei, la manifestazione europea che dal 2005 permette agli amanti del mondo dell’arte di vistare i musei più belli d’Europa per una sera al di fuori del normale orario di apertura.

Anche Pavia parteciperà con una serie di manifestazioni che, nell’anno di Expo, saranno rivolte al mondo del cibo e di come questo sia una fonte importante per il benessere del corpo in senso artistico.

“Aderiamo con entusiasmo a questa bella iniziativa, che permette al visitatore di apprezzare e conoscere l'arte anche in orari non convenzionali. Apriamo dunque volentieri i nostri musei di sera, e contiamo che l'orario serale darà grande fascino a quest’appuntamento. Con la concomitanza di Expo a pochi chilometri da noi abbiamo scelto di sviluppare, attraverso le diverse iniziative proposte, l'idea del cibo e della tavola, per costruire un dialogo ideale tra Pavia e l'Esposizione Universale” dice Giacomo Galazzo, assessore alla Cultura del Comune di Pavia.

Il tutto avrà inizio alle 21 di sabato 16 maggio, quando sarà inaugurata presso la sala Mostre del Castello Visconteo, Arte in tavola, che durerà fino al 30 agosto, che ha come tema il mondo dell’arte e il suo rapporto con il cibo nel corso dei secoli.

Tra i dipinti della mostra sono presenti nature morte del Seicento e alcune delle opere della pittura lombarda del secondo Ottocento, che illustrano il mondo contadino, mentre per il Novecento sono esposte le terrecotte di Ernesto Ornati.

Nella mostra vengono esposti anche una serie di ceramiche del museo di Pavia, che vanno dal centrotavola di Maria Teresa d’Austria al servizio di tazzine da caffè del marchese Malaspina, fino alle ceramiche di Giovanna Fra.

Inoltre ci sono i volumi illustrati di cucina della Biblioteca Bonetta e una serie di opere di artisti contemporanei pavesi, che si sono confrontati nel corso degli anni sul tema del cibo. 

Anche l’Università di Pavia parteciperà alla manifestazione, con l’apertura gratuita dei musei di Storia Naturale, di Archeologia, della Tecnica elettrica e quello per la Storia dell’Università, oltre a varie raccolte antropologiche e archeologiche.

Fuori Pavia saranno Binasco, con il museo sulla storia del caffè al Mumac, e Vigevano, con le aperture straordinarie della pinacoteca e dei Musei Civici Barni, a dare il loro contributo alla Notte dei Musei. 

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964