Note Barocche al Borromeo

“Note barocche”

Rassegna di musica barocca all’Almo Collegio Borromeo

coro scarlattiPrende il via a partire da lunedì 8 ottobre presso l’Almo Collegio Borromeo di Pavia “Note Barocche” , una rassegna in quattro appuntamenti .

Il primo incontro è previsto per lunedì 8 ottobre alle ore 18 con “Prima del concerto”, incontro-lezione a cura del controtenore e direttore Roberto Balconi in preparazione al concerto “Stabat Mater”. L’incontro, della durata di un’ora circa, vuole essere l’occasione per offrire anche ai non addetti ai lavori , con l’ausilio di ascolti ed esempi musicali, una chiave di lettura dello Stabat Mater di Domenico Scarlatti e una guida all’ascolto del concerto.

Mercoledì 10 ottobre alle ore 21, nel meraviglioso scenario della Sala degli Affreschi del Collegio Borromeo, si terrà il concerto “Stabat Mater: la musica sacra di Domenico Scarlatti tra Roma e Lisbona”, eseguito dall’ensemble Fantazyas.

Il concerto è interamente dedicato Domenico Scarlatti, di cui verranno eseguite due tra le 555 sonate per clavicembalo e brani della meno conosciuta, e per questo ancor più interessante, produzione vocale polifonica. In particolare, lo Stabat Mater, cuore del programma della serata, nonché il più significativo contributo di Scarlatti al repertorio sacro barocco è un capolavoro di non frequente esecuzione che, grazie all’utilizzo di dieci voci trattate in maniera indipendente e sapientemente combinate tra loro, tocca una vastissima gamma di corde, da quelle più intime e malinconiche a quelle più tragiche e solenni, sempre assecondando il noto testo, tradizionalmente attribuito a Jacopone da Todi.

Mercoledì 15 novembre alle ore 18 terzo appuntamento della rassegna con “Prima del concerto”, un altro incontro-lezione con Roberto Balconi di introduzione al concerto “English melancholy”. In particolare l’incontro sarà l’occasione per approfondire la vita e il percorso artistico di John Dowland, attraverso ascolti musicali e analisi di alcune tra le sue composizioni .

L’ultimo appuntamento di “Note barocche” è infine previsto per martedì 20 novembre alle ore 21 nella Sala degli Affreschi del Collegio. Il controtenore Roberto Balconi e il liutista Giangiacomo Pinardi eseguiranno “English melancholy: tristezza e nostalgia nelle songs di Dowland e nella tradizione popolare inglese”. Il programma rappresenta la formula più tradizionale di fare musica nel periodo del ‘600 inglese e tocca corde malinconiche della letteratura poetica del periodo elisabettiano, che lascerà un’eredità in tutta la tradizione popolare inglese.

La rassegna “Note Barocche” è promossa dall’Almo Collegio Borromeo con il contributo della Fondazione comunitaria della provincia di Pavia e in partenariato con l’associazione De Harmonia Mundi di Pavia.

Per ulteriori informazioni:

Almo Collegio Borromeo,

Piazza Borromeo 9

Pavia

Tel. 0382-3951

info@collegioboromeo.it

www.collegioborromeo.it

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964