Medioevo nel Borgo a Siziano

MEDIOEVO NEL BORGO – TRA PASSATO E PRESENTE

18 maggio 2008 - Campomorto


siziano“Medioevo nel Borgo” – Tra passato e presente nasce dalla volontà di preservare le testimonianze di un tempo, di raccogliere e custodire valori importanti di vita e cultura e di trasmetterli alle prossime generazioni. Permetterà inoltre di vedere e vivere spaccati di vita quotidiana e di storia vivente di Siziano in modo autentico, valorizzando la memoria locale. Le storie, i mestieri, i prodotti, le tradizioni del passato e lo spirito di forte aggregazione nella collettività locale rivivranno in una mirabile girandola di scorci e di dettagli recuperati dai secoli.

Maggio 1061: dopo un periodo di ostilità caratterizzato da razzie e saccheggi reciproci, Milanesi e Pavesi si scontrarono presso la località di Campomorto. Le cronache dell'epoca non riportano con precisione l'andamento degli scontri. La battaglia fu sanguinosa ed ebbe un esito incerto. La vittoria può essere attribuita ai Milanesi che, al termine del combattimento, rimasero padroni del campo. In ogni caso la durezza degli scontri impedì loro di avanzare in territorio nemico e i confini fra i due Comuni restarono immutati. Fu proprio in seguito a quella battaglia che la località fu chiamata Campo dei Morti e, in seguito, Campomorto: “Ci fu - scrisse il cronista Arnolfo - strage immensa di nobili cavalieri e lacrimevole danno per entrambe le città e quella giornata fece più appropriata la denominazione del luogo; infatti il sito dove si era combattuto veniva chiamato Campo Morto”.

Per ricordare la storia del nostro paese e riscoprire la bellezza del Borgo di Campomorto, con l’Abbazia di Santa Maria e la rocca, l’Amministrazione Comunale dà appuntamento a tutti i cittadini a “Medioevo nel Borgo - Tra passato e presente”.
Per tutta la giornata di domenica 18 maggio una serie di iniziative animeranno Campomorto.

Nel pomeriggio bancarelle di artigianato rievocheranno i prodotti dell’epoca, gli stand degli antichi mestieri, organizzati in collaborazione con la Pro Loco, mostreranno come si svolgeva il lavoro nei campi e le visite guidate alla chiesa e alle sue opere d’arte permetteranno di conoscere da vicino cosa si nasconde nell’Abbazia di Santa Maria.

Gli artisti della “Scuola internazionale dei madoneri” di Venezia saranno presenti sul sagrato della Chiesa per realizzare nel corso della giornata una loro opera d’arte.
Per tutti i bambini dai 5 ai 14 anni un pomeriggio di gioco con una caccia al “Tesoro di Re Giovanni” sulle orme di Robin Hood e i suoi amici, superando sfide e trabocchetti. Ad accompagnare la giornata, musica classica con duo di flauto e clavinova, e per concludere il pomeriggio concerto di musica celtica con il quartetto Alice Castle. La serata sarà quindi aperta dal corteo storico della Compagnia Filodrammatica G. Mazzufferi, e dallo spettacolo degli sbandieratori e gran finale con il torneo medievale. Infatti in serata i cavalieri si sfideranno in un duello senza esclusione di colpi.
 

GLI APPUNTAMENTI:

Ore 15,00: Apertura degli stand
Ore 16,00: Apertura iscrizioni “Il tesoro di Re Giovanni” e inizio dell’opera del “Madonaro”
Ore 16,30: Visite guidate all’Abbazia
Ore 19,00: Festa conclusiva del “Tesoro di Re Giovanni” e concerto di musica celtica del quartetto Alice Castle
Ore 19,00: Apertura punti ristoro a cura dell’A.S.D. Siziano Lanterna e Risottata a cura della Pro Loco SIziano
Ore 20,30: Gran finale con la sfilata in costume, sbandieratori e torneo cavalleresco a cura della Compagnia Filodrammatica G. Mazzufferi
 

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964