• Home
  • Cronaca
  • Il contagio fa meno paura. Calo di 10 persone in terapia intensiva, sotto quota 15.000 i positivi

Il contagio fa meno paura. Calo di 10 persone in terapia intensiva, sotto quota 15.000 i positivi

  • Paola Montonati

104412040 629205347801790 1377508323839800596 nL’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha commentato così i dati forniti da Regione Lombardia sull'andamento dell'epidemia da Coronavirus, relativi alla giornata di oggi.

“Dei 242 nuovi positivi di oggi, 58 sono riferiti a tamponi eseguiti a seguito di test sierologico. Nel complesso, 128 casi odierni risultano ’debolmente positivi’ ovvero, come affermano gli esperti, con carica virale molto bassa. Si tratta quindi di persone, nella maggior parte dei casi, clinicamente guarite, ma in attesa di una negativizzazione completa. Da rilevare inoltre un ulteriore calo di 10 pazienti nelle terapie intensive e di 106 pazienti nei reparti di degenza”.

Tra i dati emergono alcuni dati significativi. Il primo è quello delle persone ricoverate in terapia intensiva che calano di ulteriori 10 unità, portando così a 59 i ricoverati nel reparto. Un dato quelle delle presenze in terapia intensiva che non si registrava dalla fine di febbraio.

In calo di 106 persone, anche i ricoveri non in terapia intensiva, per un totale di 1.796, attualmente presenti. 

In discesa continua anche il numero delle persone attualmente positivi che grazie al calo di 261 unità scendono sotto il muro dei quindicimila, per la precisione sono 14.972.

Importante anche il dato che arriva dai guariti/dimessi +489, portando a 60.850 il totale complessivo.

104697035 881531889019894 6501503898735436168 nI nuovi casi positivi sono 242 di cui 58 a seguito di test sierologici, i tamponi effettuati sono stati 11.559, consegnando una percentuale di 2,1%

Tornano invece a salire i decessi 14 quelli certificati oggi, sopra la decina dopo due giorni.

Per i dati dal territorio dei 242 casi di nuova positività riscontati oggi, 173 sono concentrati in tre province Milano, Bergamo e Monza Brianza, per un'area che complessivamente conta 5 milioni e 250mila abitanti. Il numero maggiore 69, è stato riscontrato a Bergamo, segue l'area metropolitana di Milano con 61 nuovi casi, di cui 16 nel capoluogo. Nella provincia di Monza e Brianza i casi sono 43 che portano così il totale a 5.706 dall'inizio epidemia.

Incremento a Pavia, con 20 nuovi casi, dopo diversi giorni sotto la decina, portando il totale a 5514.

Nel bresciano sono stati 16 quelli accertati in giornata, secondo territorio per numero di persone colpite da inizio epidemia. Tutte le altre province lombarde sono sotto i dieci casi con Cremona e Varese 6, Como e Mantova 5, Lecco e Lodi 3, a chiudere Sondrio 1.

 I dati di oggi 17 giugno

i tamponi effettuati: 11.559, totale complessivo: 917.881

attualmente positivi: 14.972 (-261)

totale complessivo dei positivi riscontrati  dall’inizio della pandemia a oggi: 92.302 (+242)

La percentuale tra tamponi effettuati e casi positivi è 2,1%

i nuovi casi positivi: 242 di cui 58 a seguito di test sierologici

i guariti/dimessi: 60.850 (+489)

in terapia intensiva: 59 (-10)

i ricoverati non in terapia intensiva: 1.796 (-106)

i decessi: 14, totale complessivo: 16.480

I casi per provincia con la differenza rispetto a ieri

Milano 23.966 (+61) di cui 10.190 (+16) a Milano città

Brescia 15.353 (+16)

Bergamo 13.978 (+69)

Cremona 6.565 (+6)

Como 4.023 (+5)

Monza e Brianza 5.706 (+43)

Pavia 5.514 (+20)

Varese 3.829 (+6)

Lodi 3.552 (+3)

Mantova 3.424 (+5)

Lecco 2.804 (+3)

Sondrio 1.542 (+1)

sono 2.046 i casi in fase di verifica.

Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964