• Home
  • NEWS
  • Gallera, caso Lombardia non comparabile con le altre regioni. Dati in discesa. A Pavia 2.823.

Gallera, caso Lombardia non comparabile con le altre regioni. Dati in discesa. A Pavia 2.823.

  • Paola Montonati

92789142 2650468088523553 9076348253976395776 nAnche oggi l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha riferito della situazione coronavirus in una diretta Facebook da Milano.

Gallera per la prima volta dopo giorni mostra dei numeri in discesa: “I dati ci dicono che siamo in una fase discendente ovunque, ma dobbiamo continuare a stare a casa. Bergamo e Brescia, aree più colpite insieme a Lodi e Cremona, stanno arrestando i lori casi.”

Ha ribadito per l'ennesima volta la necessità di stare a casa: “Una Pasqua a casa. Il traguardo è molto vicino, vogliamo raggiungerlo a tutti i costi Non siamo abituati a farlo, ma dobbiamo essere originali e inventarci qualcosa per non uscire. Necessario adesso continuare a stare a casa.”

Per quello che concerne la prima zona rossa di Codogno. Gallera ha precisato: “Da qui alle prossime settimane andremo a riaprire completamente il pronto soccorso dell'ospedale di Codogno dove è stato identificato il primo caso italiano di coronavirus: il pronto soccorso era stato chiuso alla scoperta di Paziente 1, e al momento funziona dalle 8 alle 20 solo per le persone che si presentano da sole. Appena la situazione si stabilizzerà con maggiore normalità e la flessione diventa costante andremo a riaprire Codogno. Anche noi vogliamo tornare alla normalità, anche nell'erogazione dei servizi.”

L'assessore ha poi mostrato delle infografiche per un confronto tra Lombardia, Veneto ed Emilia. Materiale preparato per poter fare raffronti reali tra le diverse regioni, toccate dal virus in modo differente. In Lombardia è scoppiata una bomba atomica.

“L'Emilia è stata lambita, nell'area del Veneto invece è stato tamponato subito l'ingresso del virus, in Lombardia invece c'è stato qualcosa di molto più grave proprio per la diversa modalità di diffusione del virus. Abissale la differenza tra i dati dei casi positivi e dei ricoveri tra le regioni. Per 21 giorni la Lombardia ha vissuto un'onda d'urto tremenda per la diffusione del virus, con tanti focali, che invece non ha toccato, fortunatamente, Veneto e Emilia.”

Per i dati di oggi. I casi positivi in Lombardia sono 53.414, + 1089 rispetto a ieri con 8.226 tamponi.

Si riduce ancora il numero di ricoverati per Coronavirus in Lombardia, sono in totale 11.719 meno 114 rispetto a ieri. Sono 1257 le persone in terapia intensiva (-48), I dimessi sono 15.147, + 649 rispetto a ieri. I decessi sono 9.722, +238 rispetto a ieri. Il dato piano piano si riduce.

Per quello che concerne le varie provincie lombarde. Dati sostanzialmente stabili. A Milano salgono di 252 i contagiati, arrivando a 12039, che scendono però a 4824 considerando solo la città capoluogo, dove sono 80 i nuovi casi.

A Brescia sono 315 i nuovi positivi, ma sono stati fatti più tamponi rispetto ai giorni scorsi. Il dato di Bergamo è 9931, 63 più di ieri. A Cremona sono 4422 (+99), a Como 1542 (+17), a Varese 1348 (+22), in Monza Brianza 3264 (+58), a Lecco 1755 (+24), a Lodi 2347 (+26)

A Pavia e provincia si contano 2823 casi di positività al virus, 88 unità in più rispetto a ieri. Sesto territorio lombardo per numero di casi.

 Ecco tutti i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti.

- i casi positivi sono: 53.414 (+1089)

ieri: 52.325 (+791), l'altro ieri: 51.534 (+1.079)

- i decessi: 9.722 (+238)

ieri: 9.484 (+282), l'altro ieri: 9.202 (+297)

- i dimessi e in isolamento domiciliare 15.147

- in terapia intensiva: 1.257 (-48)

ieri: 1.305 (-38), l'altro ieri: 1.343 (+26)

- i ricoverati non in terapia intensiva: 11.719 (-114)

ieri: 11.833 (-81), l'altro ieri: 11.914 (-95)

- i tamponi effettuati: 167.557

ieri: 159.331 (+4.342), l'altro ieri: 154.989 (+5.005)

I casi provincia per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Milano: 12.039 (+252) di cui 4.824 a Milano città (+80)

ieri: 11.787 (+249) di cui 4.744 a Milano città (+99)

l'altro ieri: 11.538 (+308) di cui 4.645 a Milano città (+112)

Bergamo: 9.931 (+63)

ieri: 9.868 (+53), l'altro ieri: 9.815 (+103)

Brescia: 9.909 (+315)

ieri: 9.594 (+117), l'altro ieri: 9.477 (+137)

Cremona: 4.422 (+49)

ieri: 4.323 (+63), l'altro ieri: 4.260 (+27)

Monza e Brianza: 3.264 (+58)

ieri: 3.206 (+49), l'altro ieri: 3.157 (+111)

Pavia: 2.823 (+88)

ieri: 2.735 (+35), l'altro ieri: 2.700 (+81)

Lodi: 2.347 (+26)

ieri: 2.321 (+43), l'altro ieri: 2.278 (+23)

Mantova: 2.216 (+74)

ieri: 2.142 (+58), l'altro ieri: 2.084 (+40)

Lecco: 1.755 (+24)

ieri: 1.731 (+19), l'altro ieri: 1.712 (+34)

Como: 1.542 (+17)

ieri: 1.525 (+52), l'altro ieri: 1.473 (+89)

Varese: 1.348 (+22)

ieri: 1.326 (+33), l'altro ieri: 1.293 (+102)

Sondrio: 636 (+16)

ieri: 620 (+6), l'altro ieri: 614 (+23)

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964