• Home
  • NEWS
  • Fondo famiglia 2020, a Lombardia meno risorse da Governo

Fondo famiglia 2020, a Lombardia meno risorse da Governo

  • Paola Montonati

famiglia stretta mani per sito 1Le risorse del Fondo per le Politiche per le famiglie destinate ad attività di competenza regionale e degli enti locali subiscono un taglio passando dai 15 milioni del 2019 ai 12 milioni del 2020.

Per la Lombardia questo taglio comporta 500.000 euro in meno.

Con il taglio, le risorse del Fondo per le politiche delle famiglie per l’anno 2020 per Regione Lombardia sono pari a 2 milioni di euro, mentre le risorse per l’anno 2019 assegnate sono state pari a 2,5 milioni di euro.

“Si tratta di fondi importanti – ha ricordato l’assessore regionale alla Famiglia, Genitorialità e Pari opportunità, Silvia Piani – con i quali finanziamo i centri per la famiglia, i consultori, le iniziative a sostegno della natalità e della genitorialità”.

“Attraverso le risorse che destiniamo alle Ats e agli Ambiti Territoriali – ha continuato l’assessore – lo scorso anno, abbiamo sostenuto le famiglie in condizione di fragilità con voucher per l’infanzia e l’adolescenza ma anche avviato sperimentazioni”.

“È vergognoso e paradossale che – ha concluso Piani – proprio in un momento di crisi come quello che farà seguito all’epidemia di Covid-19, il Governo tagli le quote di risorse destinate alle iniziative che le Regioni possono mettere in campo per le famiglie”.

Le risorse del Fondo 2019 sono state destinate alle Ats e agli Ambiti territoriali per sostenere le famiglie nel loro intero ciclo di vita anche in condizioni di fragilità. Considerandole come risorsa attiva in grado di sostenere altre famiglie e la comunità stessa e promuovendone la genitorialità.

In particolare, coinvolgono l’erogazione di voucher/contributi per la fruizione di servizi socioeducativi rivolti all’infanzia/adolescenza (fascia di età 0/14 anni). Per il supporto alla crescita dei figli a integrazione delle misure già avviate e di quelle nuove attuate dalla Direzione Generale Famiglia. Che sono: bonus famiglia, supporto ai coniugi separati, bonus assistenti familiari, Dote infanzia e Pacchetto famiglia.

A queste finalità si aggiungono le sperimentazioni in 4 Ats delle funzioni sociali di supporto alla famiglia in tutto il suo ciclo di vita. In una logica di centro per la famiglia, punto di riferimento per le famiglie del territorio.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964 Supplemento plurisettimanale del quotidiano digitale MilanoFree.it