• Home
  • NEWS
  • Dipingere casa: quali colori scegliere

Dipingere casa: quali colori scegliere

  • Beatrice Cicala

Quante volte vi è capitato di entrare in casa e desiderare che le pareti fossero di un altro colore?

A chi è capitato di pentirsi di quei colori scuri fatti fare dall'imbianchino solo perché “erano di moda”? Oppure essersi fatti incantare dalla proposta di fare delle righe colorate in verticale per far apparire la stanza “più alta”.

Sicuramente ci sarà anche chi aveva accettato di farsi dipingere una parete con un colore forte e le altre bianche o di un colore più tenue. Niente di più sbagliato e fuori moda!!!

Ad errori di questo tipo si può sempre riparare, ma dovendo, ogni volta, mettere mano al portafogli.

Parleremo di colori e tecniche per avere una casa elegante, raffinata e che “non ci stanchi” trascorsa una stagione.

I colori dominanti sono il verde, l’azzurro e il giallo, colori della natura. Immaginate di entrare in casa, anche d’inverno, e trovarvi quindi il verde che ricorda il prato primaverile/estivo, il giallo come il sole e l’azzurro come il cielo terso. Vi sono innumerevoli tonalità, dal più soft al più marcato. Gli esperti sostengono che i colori delle pareti di casa siano molto importanti, soprattutto quello delle camere da letto e quelle del soggiorno.tende camera

Le pareti delle camere da letto dovrebbero essere tinteggiate con colori tenui, rilassanti, come l’azzurro, il verdino, il rosa antico. Non osate con toni forti tipo il rosso, il nero, il marrone, perché potrebbero appesantire la camera e renderla buia e soprattutto perché risulterebbe poco elegante. Si a giocare con i colori dell’arredo, quindi il tocco di colore lo darà il cuscino, la parure del letto, la poltroncina ecc.

Le tende sono un fattore importante per una casa, quindi anche per la camera da letto, se siete romantici, potete farla apparire una bomboniera (tende lunghe e piene, tende toppie, tende pacchetto, tende con decori o ricami) oppure se siete minimal, scegliete una tenda che copra esclusivamente la finestra.

Per il soggiorno, visto che è una stanza dove si passa la maggior parte della giornata, non si consiglia l’uso di tonalità accese, perché potrebbero affaticare la vista. Importante è il colore della pavimentazione, non è mai consigliabile chiara, quindi si a colori del cotto, ai colori della terra. soggiornoAnche qui un fattore importante è la mobilia, i colori e soprattutto lo stile. Se è uno stile moderno quindi con tonalità chiare, per le pareti si puo’ azzardare un color tortora, verde salvia, pesca. Se avete uno stile classico, si tratta di combinare dei colori che richiamino dimore antiche e ambienti lussuosi. Una caratteristica potrebbe essere la parete in stucco antico, mai bianchi ma toni sporcati, quasi a voler richiamare il marmo.

Il bagno è “l’unico” locale nel quale potete sbizzarrirvi con i colori. Infatti si può pensare ad un bagno con tutte le tonalità del blu, oppure del verde. Moderno è associare colori accesi come il rosso con un colore elettrico come l’argento. Classico si può pensare di fare un doppio bordo sulla parete usando due tonalità differenti, oppure usando lo stucco antico.

bagno


Sembra quindi semplice la scelta del colore delle pareti di casa, invece bisogna ponderarli bene perché gli esperti sostengono che influenzino il nostro umore.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964 Supplemento plurisettimanale del quotidiano digitale MilanoFree.it