Arriva AllertaLom

  • Paola Montonati

protezione civileSi chiama AllertaLom, è la app per ricevere gli avvisi e l’allerta della Protezione civile della Regione Lombardia. Uno strumento che si aggiorna con funzionalità evolute e garantisce un utilizzo intuitivo e semplice.  AllertaLom è stata presentata dal presidente della Regione, Attilio Fontana, e dall’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, insieme ai rappresentanti del volontariato, ai quali il governatore lombardo ha voluto rivolgere un sentito ringraziamento per il lavoro svolto.

“Purtroppo – ha detto Fontana – gli eventi, anche recenti, hanno fatto sì che i vostri interventi venissero richiesti in misura sempre maggiore, ma voi vi siete dimostrati sempre all’altezza fornendo un contributo fondamentale e decisivo. Perciò andate avanti così, con l’impegno e la dedizione che vi hanno caratterizzato nelle operazioni svolte quest’anno”.

 “Si tratta di un’applicazione gratuita, ed è rivolta al mondo della Protezione civile, ai sindaci, ai presidenti di provincia, ai dipendenti di enti locali che si occupano di protezione civile, alle forze dell’ordine – ha ricordato l’assessore Foroni -. Oggi i sistemi di comunicazione ci garantiscono l’immediatezza stessa della notizia che è essa stessa prevenzione, comunanza di visione per affrontare le diverse situazioni”.  In particolare, la ‘app’ aggiorna sullo stato di allerta del territorio di proprio interesse, facilita la fruibilità e la comprensione delle informazioni tecniche, fornisce una visione dinamica su mappa delle previsioni e mostra l’evoluzione temporale degli effetti al suolo. La ‘app’ completa gli strumenti già utilizzati, come il sito internet, per l’allertamento.
“Il complesso delle attività –
ha spiegato Roberto Soj, direttore centrale servizi Ict di Aria, società della Regione Lombardia – che riguardano questi sistemi è tale che investe circa 13 mila destinatari per il numero di bollettini, variabile, che in un preciso momento debbono essere diramati”.

AllertaLom contiene le informazioni per il monitoraggio delle situazioni, sui comuni o su tutta la regione, a seguire l’evoluzione su mappa dei livelli di allerta, a personalizzare la ricezione delle notifiche per cui ognuno può configurare la propria situazione specifica, a ricevere notifiche push sull’emissione di allerte e a scaricare e consultare i documenti di allerta, oltre ad essere utile anche per gli sciatori che possono informarsi in caso di allerta per valanghe.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964