Castello di Nazzano

nazzano paviaNazzano sovrasta la bellissima Salice Terme e può essere sicuramente il completamento di una gita in mezzo al verde.

Il Castello di Nazzano fu costruito dai Malaspina intorno all'anno Mille, e in seguito fu potenziato da Gian Galeazzo Visconti, per via della strategica posizione, verso il 1360.

Dal colle su cui sorge è possibile ammirare la catena che dalle Alpi Marittime arriva fino al Monte Rosa.

Passato nei secoli per vari proprietari arrivò nel 1613 nelle mani dei conti pavesi Mezzabarba, che lo convertirono da fortezza in maniero. Nel 1712 l'edificio fu rivenduto ai marchesi Rovereto che ne definirono l’assetto attuale.

Dopo aver subito dei radicali restauri il castello è dal 1905 destinato a dimora residenziale.

Completamente costruito in pietra, con uno spessore murario medio molto più del normale, il castello è un edificio titanico che, con gli spalti, la cappella e 40 stanze, si rivela essere un formidabile complesso architettonico ancora oggi oggetto di studio da parte di architetti militari.

A sud troviamo il corpo principale dotato di sei finestre, di cui tre  a sesto acuto, mentre ne troviamo una isolata al piano inferiore. Nell'angolo di sud ovest notiamo una minuscola torre cilindrica all'altezza della gronda, merlata alla guelfa, come nella gran torre quadrangolare ad ovest.

La facciata che dà sulla piazza della chiesa ha un alto archivolto ogivale cieco, che va fino alla linea del sottogronda ed è inquadrato da una finestra a sesto acuto con un portaletto a pianterreno.

Il ricetto fortificato era la sede di una delle principali scuole di guerra di tutta l'Europa, fondata da Jacopo Dal Verme.

 Dalla terrazza e dalla torre si gode un panorama mozzafiato del territorio circostante fino agli altri castelli della zona, come Montalto Pavese, Valverde, Torre degli Alberi e Pietragavina.

Una miglior visuale era gestita da alcune  torri d'avvistamento, oggi andate perdute.

L'imponente rocca sovrasta il borgo antico, che un tempo era completamente privo di vegetazione per consentire agli abitanti del maniero di avvistare ogni malintenzionato.

Oggi il parco che circonda il castello è diventato un'area protetta, che copre circa 79 ettari, di grande rilevanza paesaggistica e ambientale.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964