Senza o contro le regole

Mercoledì 12 marzo 2008, alle ore 21
Collegio Nuovo

Senza o contro le regole: la linea d'ombra dell'adolescenza

Incontro con 
Gustavo Pietropolli Charmet
Presidente de "Il Minotauro"- Istituto di analisi dei codici affettivi, Milano
 
Presentazione di
Umberto Balottin
Università degli Studi di Pavia
 


Genitori, anche con nuovi ruoli, e figli che nascono e rinascono: la prima volta, con il taglio fisico del cordone ombelicale, la seconda con il taglio metaforico. Madri e figli non sono più in rete, ma anche nel delicato passaggio della linea d’ombra, pur tra segreti e bugie più o meno innocue, trasgressioni e disconoscimenti di autorità, sperimentazioni del proprio corpo affidato a nuove emozioni e sensibilità, si codificano nuove regole, o meglio, si stabiliscono nuovi patti.

Può essere, tuttavia, che i nuovi adolescenti non siano contro le regole, ma addirittura che non le riconoscano come tali. A seguito della conclusione del corso Disturbi della condotta e della personalità in età evolutiva, promosso dal Collegio Nuovo e accreditato dalla Facoltà di Medicina dell'Università di Pavia, si intende offrire un’occasione di riflessione sul tema dell'adolescenza “sregolata”, affidata a uno psicoterapeuta di formazione psicoanalitica come Gustavo Pietropolli Charmet. Oltre che docente di Psicologia Dinamica alla Facoltà di Psicologia dell'Università Bicocca di Milano e direttore della Scuola di Specializzazione in Psicologia del Ciclo di Vita dell'Università degli Studi di Milano, Charmet è stato primario incaricato di servizi psichiatrici e giudice onorario del Tribunale per i minorenni di Milano. Attualmente è presidente dell'Istituto Minotauro, presidente del Centro aiuto alla famiglia in crisi e al bambino maltrattato (CAF), presidente del Comitato Scientifico dell'Associazione L'amico Charly, direttore del Crisis Center di Milano, direttore scientifico della collana Adolescenza, educazione, affetti per la casa editrice FrancoAngeli. Tra le sue ultime pubblicazioni: Manuale di psicologia dell'adolescenza: compiti e conflitti (con Alfio Maggiolini, FrancoAngeli, 2004) e Non è colpa delle mamme (Mondadori, 2007).

Umberto Balottin è  Ordinario di Neuropsichiatria Infantile presso l'Università degli Studi  di Pavia. Dirige Dirige il Dipartimento di Clinica neurologica e psichiatrica dell'età evolutiva - IRRCS Mondino. La sua attività di ricerca è volta particolarmente all'area della psicopatologia e della terapia psichiatrica e psicoterapeutica dell’adolescenza, oltre che alle patologie psicosomatiche e alle cefalee idiopatiche (cioè senza danno di organo). Coordina da diversi anni, insieme al prof. Giovanni Lanzi, suo maestro, gli approfondimenti nell’ambito della neuropsichiatria infantile e dell'età evolutiva, corsi promossi dal Collegio Nuovo e accreditati dall'Ateneo pavese.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964