Porana, Giovani Talenti

GIOVANI TALENTI, VINCE UN 27-ENNE UCRAINO
Tocco di internazionalità al Circolo Il Ritrovo di Voghera, con pianisti eccellenti
giovani talenti porana
Si chiama Maksym Kulabuhov, ha 27 anni, è ucraino ma vive ad Hannover, in Germania: il vincitore dei Giovani Talenti 2007 ha mostrato le sue eccellenti doti al pianoforte esibendosi in “La Campanella” di Paganini-Liszt e lo “Scherzo Opera 4” di Brahms. A lui sono andati i 1000 euro messi in palio dall’ente organizzatore del concorso, l’Associazione Porana Eventi (fotocronaca su www.porana.it), in collaborazione con il Gruppo La Zootecnica, Società dell’Accademia, Agenzia CreativaMente, Agenzia PromoEmozioni e con il patrocinio della Provincia di Pavia. Di anno in anno il livello di questo concorso internazionale dedicato ai pianisti cresce sempre più e la conferma la si è avuta anche dai secondi e terzi classificati, che si sono esibiti nella serata di gala presso il Circolo Il Ritrovo di Voghera: a pari punti il secondo posto l’hanno conquistato Fiolia Inga, 24enne georgiana residente a Colonia (buona l’interpretazione de “La Leggerezza” di Liszt e “Basso Ostinato” di Stscghedrin) e Niccolò Ronchi, 22enne di origini piacentine, vive a Visano, provincia di Brescia (da Brahms “Variazione” su un tema di Paganini, II libro). Terzo gradino del podio, invece, per Narumi Honda, 28 anni, nata in Giappone e residente a Vienna, e Ludovica Mascaretti, la concorrente più giovane del concorso, 17 anni di Milano. A giudicarli è stata una giuria di prim’ordine, presieduta da Ettore Borri, direttore del Conservatorio di Novara e con Umberto Battegazzore (concertista e compositore), Alessandro Gagliardi (concertista e docente del Conservatorio di Perugia), Luciano Lanfranchi (concertista, già docente nei Conservatori di Milano e Genova), Sebastian Roggero (concertista e direttore dell’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale Astigiana). A supervisionare il tutto c’erano il direttore artistico Angelo Romani (compositore e docente di pianoforte all’Istituto Musicale Parificato Vittadini di Pavia) ed Angiolina Sensale (concertista e presidente della Società dell’Accademia), visto che il concorso rientra ormai da anni nell’ambito del Festival Ultrapadum.
“Giovani Talenti” è nato nel 2001 a Porana ed ha conquistato nel corso degli anni un posto di assoluto rilievo nell’ambito dei concorsi pianistici internazionali, rappresentando inoltre una preziosa occasione di confronto e di crescita per i pianisti delle scuole di musica e dei conservatori di molti paesi europei.
Dopo “Giovani Talenti” il Festival Ultrapadum si sposta proprio a Porana per il gran finale nell’ultimo fine settimana di Settembre, in occasione della sagra patronale: Sabato 29, presso la Chiesa di San Crispino, concerto in Chiesa con il “Serenaten Duo”, un viaggio nella musica popolare latina con clarinetto e chitarra. Una serata di suggestioni musicali, in cui Giovanni Lanzini al clarinetto e Fabio Montomoli alla chitarra daranno vita a «Sudamerican Panorama», concerto che prevede brani di musica popolare brasiliana e argentina, a firma Celso Machado, Heitor Villa-Lobos, Jorge Cardoso, più arie di Paulo Galvao, Alberto Ginastera e Carlos Guastavino.
Domenica 30, invece, è la volta di “Bande in allegria”, festival dedicato ai complessi bandistici con partenza dalla Chiesa alle 15 ed arrivo presso il piazzale della Stazione Ferroviaria, dove avrà luogo il concerto di chiusura ed il tombolone musicale a premi. Particolarità di quest’anno: la processione di San Crispino sarà accompagnata dalla banda S. Cecilia di Concorezzo, che lo scorso 1 Luglio ha partecipato al quarto Campionato Italiano di Marching Show Bands a Busto Arsizio, aggiudicandosi la medaglia di bronzo nella categoria Free Style. Diretta dal prof. Alessandro Turolla, questa Banda è formata da 35 elementi, con molte nuove leve, ed organizza anche corsi di musica che partono proprio in questo mese. Durante il pomeriggio di festa verranno anche ricordate tre persone recentemente scomparse e che hanno dato molto alla comunità di Porana: Mons Carlo Gomarasca, Don Francesco Barbieri ed il saxofonista e clarinettista Gino Marchesi, fino allo scorso anno presidente della giuria critica di “Bande in allegria”. Saranno presenti alla manifestazione anche le confraternite di Variana e Stazzano, con la squadra dei “portatori” di crocefissi, fatti di legno con ornamenti dorati, del peso di circa 100 chili l’uno. Si tratta di una tradizione ligure molto suggestiva ma ancora poco conosciuta dalle nostre parti.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964