Pavia: A spasso con…Garibaldi

  • Paola Montonati

garibaldi pavia 1Non tutti sanno che Pavia, con il suo Castello e la sua Università, giocò un ruolo fondamentale nella vita di Giuseppe Garibaldi, l’Eroe dei Due Mondi, uno dei personaggi più noti e amati del Risorgimento italiano. 

Infatti, Garibaldi visitò per ben due volte nel corso della sua lunga vita la città lombarda e in più di un’occasione ha ricordato nei suoi discorsi come molti giovani pavesi avessero combattuto al suo fianco per l’Italia libera e unita.

Tra gli amici più cari di Garibaldi a Pavia c’era la famiglia Cairoli e, l’Eroe dei Due Mondi, definì mamma Adelaide una “ricchissima, carissima, gentilissima matrona” i cui quattro figli non avevano esitato a combattere nelle file dell’esercito italiano o tra i garibaldini per amor di patria.

Ed è proprio per ricordare la figura di Garibaldi e del suo legame con Pavia che l’associazione Oltre Confine proporrà, a partire dalle 14.30 di sabato 13 giugno, una passeggiata nei luoghi pavesi che hanno legato il loro nome ai garibaldini e alle loro gesta.

Dopo il ritrovo presso Piazza della Vittoria, il gruppo si incamminerà in Corso Garibaldi, che venne chiamato cosi alla fine dell’Ottocento, poiché da quella via il Generale era entrato in città nel 1859, alla fine della seconda guerra d’indipendenza italiana.

Subito dopo si arriverà presso via Luigi Porta, dove si potrà osservare la facciata del palazzo, ora sede della Società Ginnastica Pavese, nata nel 1879 e che ha un simbolo ideato dallo stesso scultore che avrebbe poi scolpito la statua in memoria dei fratelli Cairoli.

In seguito si arriverà nella Piazza del Lino, dove si potrà ammirare il monumento ai fratelli Cairoli, per poi dirigersi al Palazzo Centrale dell’Università di Pavia, dove nei cortili ci sono le lapidi in memoria di Agostino Reale e della battaglia di Calatafimi, per poi passare in Piazza Italia, che un tempo si chiamava Piazza della Legna, per il commercio di legname che vi si svolgeva nei mesi invernali. 

Il viaggio terminerà in Piazza Castello, dove si trova il palazzo della famiglia Cairoli, in cui Garibaldi vi alloggiava e, dal balcone, teneva i suoi discorsi alla folla in occasione delle sue visite a Pavia.

Per prenotare l’itinerario occorre telefonare al numero 331 – 1905700.  

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964