• Home
  • EVENTI
  • Il lato oscuro del sud dell’Italia al Collegio Santa Caterina Da Siena

Il lato oscuro del sud dell’Italia al Collegio Santa Caterina Da Siena

  • Paola Montonati

mafia 1Giovedì 13 novembre, presso il Collegio Santa Caterina Da Siena di Pavia, ci sarà un incontro pubblico, verso le 21.00, dedicato al tema della mafia nel profondo sud e in particolare al caso della ‘Ndrangheta in Calabria e della Sacra Corona Unita in Puglia.

Entrambe le organizzazioni sono state una spina nel fianco per la polizia dell’Italia meridionale dalla fine degli anni Settanta fino ad oggi e in molti casi ci sono stati stragi e delitti che hanno visto cadere sul campo passanti innocenti e tutori della legge, che avevano la sola colpa di essere al posto sbagliato nel momento sbagliato o avevano indagato a lungo sui capi clan locali.

Nel corso degli anni Ottanta e Novanta, i clan calabresi si sono infiltrati con successo nelle provincie di Pavia e Milano, per poi subire un duro colpo con le indagini del vicecommissario di Vigevano Giorgio Pedone, morto in circostanze sospette nell’agosto del 1991 poco prima del suo trasferimento a Trieste.

Solo alla fine del 2002, dopo le denunce, da parte dei commercianti vigevanesi che erano stati vittime degli usurai dei clan, le indagini di Pedone vennero riabilitate e considerate uno dei punti di svolta per l’analisi del fenomeno della mafia al Nord.

All’incontro saranno presenti Francesco Forgione, che ha diretto il quotidiano Liberazione e dal 2006 al 2008 è stato il presidente della commissione parlamentare Antimafia, oltre ad aver scritto vari saggi sull’argomento, e Alfredo Mantovano, politico e magistrato, che lavora per la commissione ed è stato un sottosegretario del Ministero degli Interni dal 2001 fino al 2006, per poi passare alla corte d’appello di Roma, oltre alla giornalista e moderatrice Ester Castano.

L’ingresso è libero. 

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964