Bereguardo Festa di San Zeno 2016

  • Paola Montonati

san zeno bereguardo 1In concomitanza con la Festa di San Zeno, a Bereguardo tornerà anche la Fiera di Merci e Bestiame, una manifestazione ricca di eventi che unisce all’antica esposizione dedicata alla zootecnia, una serie di appuntamenti di diverso genere nel corso del weekend dal 30 settembre al 3 ottobre.

Nata dall’iniziativa dei commercianti nel 1926, la Fiera di Merci e Bestiame aveva la funzione di scambio di prodotti agricoli e bestiame, sia per l’ampia disponibilità dei prodotti agricoli raccolti durante l’anno che per consentire alla popolazione locale il rifornimento prima dell’inverno.

Oggi la Fiera di Bereguardo si svolge nella prima domenica di ottobre, in concomitanza con la Festa di San Zeno, contemporaneamente alla tradizionale Corsa degli Asini, con partecipanti buontemponi locali e forestieri, tutti fantini entusiasti che facevano un tempo grande spettacolo e folclore grazie alle rispettive esibizioni.

Ora si colloca come il culmine del Palio delle Contrade del paese, una serie di gare, dove i contradaioli si sfidano per l’ambito palio realizzato ogni anno da un diverso artista locale. 

La grande festa comincerà venerdì sera con La disfida del risotto, una gara tra i fornelli di cuochi non professionisti rappresentanti delle contrade che si sfideranno nella preparazione del prodotto tipico nel quarto Torneo tra Cuochi.

La giornata di sabato si concentrerà per lo più sui bambini grazie ai tanti appuntamenti per loro come il battesimo della sella, la gara della mungitura con la mucca Margherita, giochi per grandi e piccini organizzati dalla Pro Loco, il lancio di palloncini con le letterine dei bimbi.

In serata ci sarà La moda nei 90 anni di fiera, una sfilata di moda con abiti e musica che ripercorrono la storia dalla prima Fiera a oggi, in collaborazione con i negozi di abbigliamento della zona e le associazioni locali.

La domenica presso i cortili e sale del Castello ci sarà l’apertura della mostra-mercato delle attrezzature agricole e il mercatino delle vecchie cose, lungo il viale alle 14.30 si terrà la Gara della pastasciutta e, a seguire, l’esibizione degli Sbandieratori della Città di Mortara, con la sfilata storica in costume d’epoca. Alle 17 nel fossato del castello si terrà la tradizionale Corsa degli asini per il Palio delle Contrade.

Anche per lunedì si prevede un’altra giornata ricca di curiosità, come Dal latte al formaggio, una dimostrazione sulla preparazione del formaggio, la tosatura, cioè l’arte di tosare una pecora e Il Castello sotto le stelle per il 90, uno spettacolo piro-musicale a conclusione della manifestazione.

Per tutta la durata della fiera sarà possibile visitare la seconda mostra micologica, la mostra Radio d’epoca, organizzata dall’Associazione Tutta un’altra radio, per sotto il segno delle radio valvolari e radio pubblicitarie, oltre alla mostra Bereguardo in storia che ha visto coinvolti molti fotoamatori locali.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964