Arance in piazza 2020

  • Paola Montonati

9e2acd68 9473 3add d8065096df211d8aAnche quest’anno gennaio vede il ritorno della giornata della solidarietà organizzata dall’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro che si svolgerà in moltissime piazze italiane sabato 25 gennaio.

Dal 1990 le Arance della Salute sono l'iniziativa per fare il pieno di vitamine e fare del bene alla ricerca prendendo una reticella di arance rosse, in una delle oltre 3.000 piazze presidiate dai volontari.

Le Arance della Salute sono anche l'occasione per parlare di prevenzione, sana alimentazione e corretti stili di vita e, oltre alle arance, in molte piazze sarà possibile trovare anche i vasetti di ottima marmellata di arance e di miele.

La campagna benefica Le arance della salute è diffusa su tutto il territorio come simbolo proprio per le sue proprietà straordinarie e salutari, per finanziare nuovi studi per la ricerca di cure contro il cancro e a sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione e di uno stile di vita sano, accompagnato da una dieta equilibrata, da qualche ora a settimana di attività fisica e, spesso, dalla disintossicazione dal fumo.

Infatti, insieme alla retina con i 2,5 kg di arance sarà consegnata anche una guida contenente molti consigli e informazioni sulla prevenzione, ma anche ricette sane e gustose, a base di arancia, provenienti direttamente dalle cucine di chef del calibro di Carlo Cracco, JRE Roberto Tonola e Moreno Cedroni.

Grazie alla ricerca, la lotta contro il cancro acquisisce ogni giorno strumenti che fanno avvicinare sempre di più gli studiosi e i ricercatori a risposte concrete e inoltre con screening annuali e controlli regolari ci sarebbero molte più chance di avere un’eventuale diagnosi precoce e, conseguentemente, agire nel miglior modo possibile.

Con un piccolo contributo monetario per la ricerca, e rispettando la semplice formula 0.5.30, cioè 0 sigarette, 5 porzioni di frutta o verdura e 30 minuti al giorno di attività fisica, si potrà davvero fare la differenza.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964