Cucina nel mondo: Spagna

  • Paola Montonati

paella 371880 1280La cucina tipica spagnola ha una storia lunghissima, basata sull'uso di prodotti freschi, locali e di stagione, dove ogni regione ha i suoi piatti e la sua specialità simbolo.

Oggi il piatto più famoso della cucina spagnola è la paella, una preparazione povera originaria di Valencia, dove viene preparata con riso, carne di coniglio, pollo e, nella versione tradizionale, lumache.

La si cuoce in una padella speciale, detta paellera, e grazie al calore delle braci, si ottiene il socarrat, un riso tostato e croccante che si forma sui bordi della padella.

Il piatto simbolo della capitale della Spagna, Madrid, è il cocido, un tempo consumato dalla classe operaia per rendere sopportabili i freddi inverni, che consiste in uno stufato a base di ceci, verdure, maiale, pancetta e salsicce.

Il modo tradizionale di servire questa pietanza è come un piatto unico, prima offrendo il brodo e poi gli ingredienti restanti.

Nelle Asturie, una regione del nord del paese, si mangia la fabada, il cui nome deriva dalla faba, un fagiolo bianco che è cotto per lunghe ore con ingredienti come carne di maiale, pancetta, chorizo ​​e morcilla, per uno squisito stufato rosso, ideale nelle giornate lunghe e fredde.

Arrivano dall’Andalusia due zuppe come il gazpacho, che ha una consistenza liquida ed è preparato con pomodori, cetrioli, peperoni, cipolle e aceto, e il salmorejo, tipico di Cordoba, più denso e preparato con aglio, pomodori, olio d'oliva e pane, servito con dadini di prosciutto crudo, uova sode o crostini di pane tostato.

Ma la regina della cucina spagnola, consumata in tutto il paese, è la tortilla, simbolo della semplicità e della squisitezza della cucina del paese.

La sua preparazione, semplicissima, consiste nello stufare in una padella le patate, poi mescolate con l'uovo sbattuto e cotte fino a quando l'uovo si sarà ammorbidito.

La ricetta tradizionale della tortilla prevede anche le cipolle, ma molti non amano questa versione.

Uno dei piatti più versatili della Spagna sono le croquetas, preparate con qualsiasi ingrediente, anche se le più famose sono quelle con il prosciutto iberico, pollo e baccalà.

Le croquetas si preparano mescolando una besciamella densa, con un pizzico di cipolla e l'ingrediente preferito, poi il tutto viene impastato sotto forma di piccole ellissi, ricoperte di pangrattato e fritte.

Nelle Isole Canarie la cucina ha delle caratteristiche uniche che la differenziano dalla cucina continentale.

Il loro piatto simbolo sono le patate arricciate o papas arrugadas con mojo picón. che consiste in patate bollite, di una varietà esclusiva che si trova nelle isole, condite con molto sale in modo che una volta cotte ci sia solo una crosta salina sulla buccia, poi servite con una salsa piccante e rossiccia fatta di pepe, nota come mojo.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964