• Home
  • Eventi
  • Ludovico il Moro e l’Oca a Mortara

Ludovico il Moro e l’Oca a Mortara

  • Paola Montonati

mortara fb 770x515Dopo Varzi, Stradella, Vigevano e Voghera, il viaggio tra sapori, arte, storia del Pavese arriverà domenica 17 novembre a Mortara tra il Palazzo del Moro, la basilica di San Lorenzo, il Municipio, la Borsa Merci, l’abbazia di Sant’Albino e il Santuario di Santa Maria del Campo per scoprire il gusto e la storia dei prodotti locali.

Mortara si trova in Lomellina, il cuore delle terre delle risaie, a pochi chilometri da Milano, Novara, Vercelli e ricca di monumenti che tramandano storie da scoprire.

Il tour delle visite guidate gratuite si snoderà tra il Palazzo del Moro e la basilica di San Lorenzo, eretta tra il 1375 e il 1380 e nota per le tavole di Bernardino Lanino, le tele di Giulio Cesare Procaccini, la grande tavola d'altare del Cerano e altre opere dal XV al XVII secolo, oltre al palazzo del Municipio e dell’ex macello pubblico, oggi la sede della Borsa Contrattazione Merci, testimonianza dell’importanza del ruolo di Mortara come centro primario di traffici e commerci.  

Grazie ad una navetta gratuita si potranno visitare l’abbazia di Sant'Albino, originale per la fusione fra stile romanico nell’abside e rinascimentale in facciata, ospita al suo interno affreschi e mattoni che portano incise le tracce del passaggio dei pellegrini, e il santuario di Santa Maria del Campo, che ospita affreschi del XV secolo, una Pietà attribuita al Cerano, e la Madonna del latte, eseguita intorno al 1514 dal pittore Tommasino da Mortara.

All’ora di pranzo una serie di degustazioni libere permetterà di conoscere Mortara e il suo salame d'oca, con le specialità culinarie legate a questo bipede, connesso anche al Gioco dell'Oca, che sarebbe nato, secondo la leggenda, per distrarre Beatrice d'Este, moglie di Ludovico il Moro, e le sue dame, quando il Duca di Milano andava a caccia.

L'evento, dedicato a cultura ed enogastronomia, prevede diversi eventi nel ricco programma.

Dalle 10.30 alle 12.30, presso la Borsa Merci, si potrà partecipare all’incontro pubblico Storia e Proprietà dell’Oca di Mortara. Radici e Futuro di un’eccellenza agroalimentare e dalle 11 alle 16 si terranno i tour guidati gratuiti, con partenza ogni mezz’ora da Piazza Silvabella, alla scoperta del Palazzo del Moro, della basilica di San Lorenzo, del municipio e della Borsa Merci.

Fino alle 14, presso la Borsa Merci, si terranno le degustazioni libere di prodotti d’oca, accompagnate dai vini del territorio, per scoprire il gusto e la storia di una tradizione antica. 

Alle 15 una navetta partirà da piazza Trieste per visitare l’abbazia di Sant’Albino e il santuario di Santa Maria del Campo.

Inoltre figuranti in costume delle storiche contrade di Mortara faranno immergere nell'atmosfera dell'epoca.

L'iniziativa è stata realizzata con la collaborazione del Comune di Mortara, del Consorzio di Tutela del Salame d'Oca di Mortara, del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, del Distretto del Vino di Qualità dell'Oltrepò Pavese, del Consorzio Club del Buttafuoco Storico e dell’Istituto Statale d’Istruzione Superiore Ciro Pollini di Mortara.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.