Bookcity Milano 2019

  • Paola Montonati

avarie 762935.610x431Dal 13 al 17 novembre si terrà l'ottava edizione di Bookcity Milano, la manifestazione dedicata al libro, alla lettura e dislocata in diversi spazi della città, che dalla prima edizione ha visto una grande partecipazione di pubblico. 

Teatri, musei, scuole, università, palazzi storici, librerie, circoli e associazioni culturali, spazi pubblici ma anche case private e negozi di Milano per cinque giorni vedranno incontri, dialoghi, spettacoli, mostre, eventi. 

Infatti Bookcity Milano coinvolge tutto il mondo del libro, tra editori grandi e piccoli, librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger, studenti, professori, lettori occasionali o forti, di ogni età, ma anche chi alla lettura è stato sinora estraneo.

Gli ospiti dell'edizione 2019 di Bookcity Milano saranno per la maggior parte autori stranieri, a cominciare dai due Premi Nobel, Wole Soyinka e Svjatlana Aleksievič.

A ricevere dal Sindaco di Milano il Sigillo della Città nella serata inaugurale sarà Fernando Aramburu, ma durante la kermesse si potranno incontrare e ascoltare tanti altri scrittori, italiani e internazionali, come il Friendship Tour con Lee Child, Ken Follett, Kate Mosse e Jojo Moyes, che parte proprio a Milano, prima di toccare Madrid, Berlino e Parigi, con quattro grandi autori britannici che racconteranno la Brexit.

Saranno numerosi gli incontri dedicati alla città, ai suoi luoghi e ai suoi protagonisti, organizzati e realizzati nei quartieri lontani dal centro, grazie alla progettualità di chi opera in quei territori.

Sono emersi tre distretti come Corvetto Chiaravalle, NoLo e GiaLo, ma anche una serie di luoghi importanti per la vita sociale e culturale della città, come Mare Culturale Urbano, l'ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini/Olinda e il Pio Albergo Trivulzio, oltre all’attività dei Municipi della città, soprattutto nelle Case delle Associazioni, delle Biblioteche Comunali e delle Biblioteche di condominio.

E con Atm si potrà fare un viaggio dentro la città sulla linea tranviaria 3, che collega Piazza Duomo e Gratosoglio, per una Milano composta di tanti punti uniti fra loro.

Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione Bookcity Milano, il progetto è sostenuto da Intesa Sanpaolo, da Esselunga, da Fondazione Cariplo e da Regione Lombardia, Società Esercizi Aeroportuali, Borsa Italiana, Treccani Cultura, Atm, Burgo Group, Enel, Pirelli, Federazione Carta e Grafica, Fondazione Aem, Gruppo San Donato, Arclinea, V-Zug, Volvo, Flou, Lavazza Flagship Store, Intesa Sanpaolo Assicura, Rotolito, Messaggerie Libri, Action Aid, Bird&Bird, Campari, sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con Associazione Italiana Editori, Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Librai Italiani e Librerie Indipendenti Milano.

Gli appuntamenti saranno quasi tutti a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

 

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.