• Home
  • Eventi
  • Domenica 29 settembre a Zavattarello si terrà La Sagra del fungo e del miele, un'occasione per assaporare le giornate soleggiate dell'autunno e per gustare le prelibatezze di stagione.

Domenica 29 settembre a Zavattarello si terrà La Sagra del fungo e del miele, un'occasione per assaporare le giornate soleggiate dell'autunno e per gustare le prelibatezze di stagione.

  • Paola Montonati

70713297 531906117370380 3269140926018093056 nUna gita fuori porta tra i primi colori dell'autunno, tra le dolci colline dell'Oltrepò, con i suoi paesaggi incantevoli in ogni stagione, con il suo susseguirsi di dolci colline, contraddistinte da ininterrotte distese di filari di vite.

Strade panoramiche molto apprezzato dai motociclisti che portano a castelli, piccoli borghi e mercati, alla scoperta di prodotti tipici, cantine, ristoranti e agriturismi che hanno un attenzione particolare per il territorio e propongono menù a km 0.

Zavattarello con il suo borgo medievale e il castello, domenica 29 settembre ospiterà La Sagra del fungo e del miele.

Dalle ore 9.00, nella centrale e storica Piazza Dal Verme, saranno presenti bancarelle di prodotti tipici locali, insieme ad una mostra didattica dei funghi, con l'assistenza del Gruppo Micologico di Pavia.

Dalle ore 12.30 l’offerta gastronomica sarà polenta con sugo di funghi porcini, ma saranno presenti le varianti con gorgonzola, cinghiale e capriolo. Non mancheranno certo i prodotti della produzione locale con salami, i formaggi accompagnati con miele locale.

Dalle ore 14 in avanti musica per le strade del borgo e la distribuzione della polenta fritta o schita,  una frittellina, prodotto storico dell’Oltrepò, da accompagnare con formaggio o salumi, ma anche con il miele.

L’occasione è anche quella di visitare Zavattarello, il suo cuore antico e medievale, nell'elenco dei borghi più belli d'Italia. Situato a circa 600 m di quota, consente una vista che spazia su tutto l'Oltrepò.

Da vedere il Museo Magazzino dei Ricordi di Virgilio Bruni, che consente la visione di oltre secoli di tradizioni, un patrimonio culturale che affonda le radici nella notte dei tempi e che testimonia la lunga, ricca, storia del lavoro e della fatica dell’uomo.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.