• Home
  • Cronaca
  • Atelier 14 propone a Pavia una serata per Charity Program Tumore al seno

Atelier 14 propone a Pavia una serata per Charity Program Tumore al seno

  • Paola Montonati

22 copia 2 153077Atelier 14, uno delle punte di diamante del mondo wedding, omaggia Pavia e le sue eccellenze con l’alta artigianalità grazie a Valentina Cinquemani, anima e mente dell’atelier, che ha scelto Pavia, sua città natale, per le nuove collezioni 2020 nella suggestiva cornice del grande salone dell’Arnaboldi Palace che accoglierà gli ospiti alla scoperta delle nuove collezioni 2020 bridal.

L’apertura dello show-event, in programma lunedì 23 settembre, sarà a cura del conduttore televisivo, stilista, scrittore e wedding planner italiano, Enzo Miccio.

Durante la serata ci sarà l’intervento della Dottoressa Ilaria Cabrini di Universitiamo e della Professoressa Livia Visai per la presentazione del Charity Program Tumore al seno, sconfiggerlo con le nanosfere d’oro intelligenti, poi Alessandro Agrati, fondatore di Culti Milano, presenterà la nuova fragranza per ambiente e firma olfattiva dell’evento.

Chiuderanno la sfilata le Head Sculpture realizzate dall’artista Giuseppe Fata in esclusiva dalla Milano Fashion Week.

“Per me è un grandissimo piacere essere tra gli ospiti illustri e impreziosire con le mie Head Sculpture Design l’evento prestigioso organizzato dall’Atelier 14 diretto da Valentina Cinquemani imprenditrice e donna di straordinario buon gusto del nostro Made in Italy nel mondo” dice Giuseppe Fata.

Gli ospiti potranno scoprire le tre bridal collection, partendo da Quintessentially di Enzo Miccio, parla delle donne indipendenti e libere che, per il loro matrimonio, vogliono un abito che racconti la loro storia e la loro personalità.

Nella Blumarine Sposa 2020 c’è il concetto di femminilità che ha reso il brand celebre in tutto il mondo, con fiori di campo ricamati in color ametista, inserti in satin o mikado. Il plissé soleil in raso asseconda il movimento e gli dona grazia e purezza, che non ha bisogno di sovrastrutture, artifici ed esasperazioni.

Infine la collezione sposa Jenny Packham 2020 è un insieme di abiti simbolo delle località più romantiche del mondo, da Parigi a Buenos Aires a New York, che rappresentano collettivamente una bellezza femminile decisamente moderna.

 “L’evento è stato pensato prima di tutto per rendere omaggio alla nostra bellissima città, Pavia, il trait d’union è infatti rappresentato da tre eccellenze del territorio: Atelier 14 presente nel centro storico da 3 anni, il ristorante Lino con la sua cucina golosa e in continua evoluzione caratterizzato da un ambiente d’ispirazione déco, un’atmosfera elegante, e allo stesso tempo confortevole ed infine il lussuoso hotel Arnaboldi Palace. Insieme abbiamo voluto celebrare piazza del Lino, nella quale è ospitato sia il ristorante che l’hotel, scorcio importante per la storia del Risorgimento cittadino” dice  Valentina Cinquemani.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.