• Home
  • Cronaca
  • Incidente Raffineria Sannazzaro de' Burgondi il comunicato dell'Eni e del Codacons

Incidente Raffineria Sannazzaro de' Burgondi il comunicato dell'Eni e del Codacons

  • Paola Montonati

70893836 2114651938839295 384127946375299072 nEni "Esplosione limitata a impianto gassificazione, nessun ferito"

Eni conferma che questa mattina alle ore 6:30 circa si è verificata una esplosione limitata solo a una parte di una linea dell’ impianto di gassificazione della raffineria a Sannazzaro de’ Burgondi (Pv). L’evento non ha avuto alcuna conseguenza per le persone impiegate negli impianti e ha generato una certa fumosità che si è esaurita nell’arco di dieci minuti. Non si è verificato alcun incendio.

Verificate le condizioni di sicurezza, l’allarme è cessato dopo circa un’ora. sono in corso le valutazioni per quantificare i danni. La raffineria è in esercizio regolare.

Codacons: “Fatto gravissimo, ora è necessario capire le ragioni dell’esplosione. Oggi esposto in procura del Codacons per verificare eventuali responsabilità”

“Non è la prima volta che accade, già nel dicembre del 2016 una forte esplosione devastò l’impianto Est. Nel febbraio del 2017 l’incendio, meno grave del precedente, fu domato dai vigili del fuoco del servizio interno. Fortunatamente non ci sono mai stati feriti ma il ripetersi di questi incendi deve far riflettere. E’ indispensabile un’accurata indagine per verificarne le cause, al fine di evitare che possa ripetersi e questa volta con un bilancio tragico in termini di vite umane e di impatto ambientale. Oggi il Codacons depositerà un esposto in Procura per l’accertamento delle cause dell’incendio.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.