• Home
  • Eventi
  • Ville Aperte in Brianza 2019: Leonardo, l’acqua e la Brianza dal 14 al 29 settembre

Ville Aperte in Brianza 2019: Leonardo, l’acqua e la Brianza dal 14 al 29 settembre

  • Paola Montonati

70856944 664738470677744 8855244780687327232 nVie d’acqua, percorsi tra bellezze storiche e paesaggistiche, laboratori ed eventi su misura per i bambini: torna Ville Aperte in Brianza con il focus su Leonardo da Vinci per celebrare i 500 anni dalla morte del genio.

Dopo il grande successo dello scorso anno, con il record di 40.000 presenze, la 17esima edizione, si presenta con tante novità e una anima green e sociale per coinvolgere sempre più visitatori alla scoperta degli edifici storici del territorio con itinerari affascinanti.

Dal 14 al 29 settembre, la manifestazione promossa dalla Provincia di Monza e della Brianza, propone visite guidate alla riscoperta del sorprendente patrimonio culturale della Brianza: una edizione speciale incentrata su Leonardo, l’acqua e la Brianza, con un calendario ricco di proposte ed itinerari tematici. Partendo dal capoluogo Monza per estendersi fino a Como e Lecco.

La rassegna si svolge in collaborazione con le Province di Como e di Lecco, che hanno il ruolo di raccordo con i rispettivi territori, la Città Metropolitana di Milano e la Provincia di Varese.

Ville Aperte in Brianza interesserà 72 Comuni, sparsi tra Brianza propria e Altomilanese. Ad animare le attività, insieme agli enti pubblici proprietari dei beni, altri numerosi partner tra associazioni e fondazioni culturali del territorio, per un vero e proprio viaggio tra i beni storici e paesaggio, reso più curioso ed avvincente grazie anche alle performance artistiche di giovani artisti e associazioni culturali, con particolare interese verso i bambini.

I più piccoli saranno infatti i protagonisti nelle proposte dell’Associazione culturale Lerbavoglio, che attraverso letture animate ad alta voce offriranno ai più piccoli e alle famiglie un’occasione per scoprire il patrimonio culturale, architettonico e artistico, ambientando le fiabe all’interno delle ville del territorio, che diverranno scenario per delle vere e proprie performance teatrali. I lettori racconteranno ai bambini tante storie scritte da un personaggio creativo ed eclettico: Leo (Leonardo), che da autore e attore narrerà ai bambini la sua storia. Le letture si svolgeranno ad Arcore (iscrizioni entro 27 settembre), Bellusco (il 29), Cavenago (il 22), Villasanta (14, 22 e 28 settembre) Vimercate (29 settembre).

Sempre per i più piccoli, ci saranno i laboratori H2O con attività rigorosamente a tema acqua a cura dei chimici del laboratorio di analisi dell’azienda idrica Brianzacque. Esperimenti e dimostrazioni in cui i bambini potranno giocare e imparare che l’acqua è la forza che guida la natura.

I laboratori sono giovedì 19 a Villa Reati a Lissone e venerdì 20 a Villa Crivelli Pusterla a Limbiate. Le novità di questa edizione sono anche per gli adulti. Partendo da Monza, sono diverse le nuove aperture: è possibile dare uno sguardo al cantiere del restauro del Teatrino di corte della Reggia di Monza; visite guidate green per conoscere i Giardini Reali della Villa, il Tesoro del Duomo di Monza aprirà la Biblioteca Capitolare e la Torre Longobarda. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Novaluna, quest’anno in occasione del Festival del Parco di Monza (21 e 22 settembre) e ad un variegato calendario di eventi, sarà aperta al pubblico Villa Mirabello nello storico Parco monzese.

71287547 464993404112228 6627389439742050304 nNegli altri comuni monzesi si segnala la Villa e la Cappella Trivulzio ad Agrate Brianza, Palazzo Arese Jacini a Cesano Maderno. E poi tra natura e il corso d’acqua del Lambro, i Mulini di Peregallo di Briosco. Diversi gli edifici religiosi accessibili come le Formelle del Carnà a Carnate, il Tempietto di San Lucio e la Chiesa di Sant’Ambrogio a Brugherio, il Santuario della Beata Vergine di San Damiano a Cogliate e la Chiesa del SS. Cosma e Damiano a Concorezzo. Nuovo ingresso per l’azienda agricola Villa Botanica a Lentate sul Seveso.

Nel territorio comasco, apre le porte Villa Passalacqua Trotti a Mariano Comense. A Merone che apre lo storico Cavo Diotti, la diga più antica d’Italia, a cura del Parco Valle Lambro, l’Ecofrazione di Baggero e la sua splendida Oasi. Nel lecchese a Bellano, eventi presso lo storico Orrido.

Lungo l'Adda, fiume studiato a lungo da Leonardo, a Paderno, visite guidate al Santuario della Madonna della Rocchetta, tappa dell’Ecomuseo dell’Adda. Inoltre, aprirà al pubblico il Convento di Sabbioncello a Merate e Villa Marzorati Uva a Missaglia.

Per la prima volta al pubblico in occasione della manifestazione Casa Bassi a Trezzo sull’Adda; inoltre, sempre a Trezzo, da non perdere l’itinerario Leonardo: il Genio a Trezzo sull’Adda con tappa agli spazi espositivi del Castello Visconteo, che ospitano una mostra di modelli in scala delle macchine e delle invenzioni leonardesche tratte dai celebri codici: dal volo all’idraulica, dalla fisica alle macchine da guerra.

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.