• Home
  • Cronaca
  • Turismo: Lombardia prima regione italiana per presenze per acquisti

Turismo: Lombardia prima regione italiana per presenze per acquisti

  • Paola Montonati

69877232 232243137721911 8204220591511699456 nLa Lombardia si conferma polo d'attrazione per la moda e per il turismo, confermandosi ancora una volta al top di queste speciale classifiche. Lo conferma un report dell'agenzia del Turiamo italiano (Enit), pubblicato in data 11 settembre. Analizzando i dati si evince che i russi prediligono Milano, gli outlet e i grandi centri commerciali di Rimini. Il capoluogo lombardo e Como (e il lago), sono molto apprezzati oltreoceano dove gode buona reputazione anche Venezia, come destinazione in cui spendere. Stabili i giapponesi, in crescita cinesi, indiani Le entrate turistiche internazionali per acquisti di fatto seguono un andamento stagionale altalenante con picchi nel mese di aprile, per il primo semestre dell’anno, e a dicembre (rispettivamente 136 e 137 milioni di euro) rispetto al trend della spesa totale degli stranieri che vede il massimo nei classici mesi estivi. A quota 135 milioni di euro il mese di agosto e oltre 125 milioni di euro a gennaio, maggio, luglio e ottobre.

"Un altro importante record per la Lombardia: prima regione italiana per spesa turistica per acquisti. Siamo ormai la capitale dello shopping internazionale". Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, commenta i dati pubblicati da Enit, l'Agenzia nazionale del Turismo, che ha analizzato le vendite degli operatori esteri dell'organizzazione intermediata dei viaggi.

In generale, l'Italia incassa 1,5 miliardi di euro circa (nel 2018) grazie agli acquisti internazionali. Il primato è della Lombardia, con 813 milioni di euro: la nostra regione raccoglie più del 55 per cento della spesa turistica totale degli stranieri nel Bel Paese per acquisti e shopping.

"La Lombardia - spiega Lara Magoni - si conferma sempre più attrattiva e appetibile per i mercati turistici di tutto il mondo".

"I visitatori nazionali e internazionali - continua - hanno compreso che la nostra regione è in grado di proporre un fantastico mix di offerte, dalla bellezza dei paesaggi, dalle montagne, i laghi e le città d'arte, sino all'enogastronomia e allo shopping, con destinazioni esclusive per il fashion e importanti poli commerciali con le grani firme del Made in Italy".

"La presenza dei turisti stranieri attratti dalla moda e dallo shopping permette la destagionalizzazione dei flussi turistici - conclude l'assessore Magoni - rendendo appetibili i nostri territori tutto l'anno”.

Pin It

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.