Dolci d'autunno: Torta Sacher

  • Paola Montonati

sacher 1La torta Sacher, o Sacher Torte, è il dolce al cioccolato più famoso al mondo, creata da Franz Sacher da cui prende il nome, nel 1832Vienna, capitale dell’Austria.

Si dice che il giovane Franz stesse sostituendo uno chef ammalato e si fosse ritrovato a preparare un dolce, con pochi ingredienti, per il principe Von Mittermich-Winnesburg.

L’esperimento, che Franz credeva non riuscito, ebbe un tale successo che in seguito il pasticciere ebbe un gran da fare a preparare questa torta per tutti gli alti dignitari austriaci.

Da quel momento il dolce prese il nome di Sacher Torte, divenne famoso in tutto il mondo ed è preparato praticamente ovunque, anche se la ricetta originale è custodita dalla pasticceria del famoso Hotel Sacher, sempre a Vienna, che prepara il dolce con l’antica ricetta artigianale, ben 270mila pezzi l’anno.

L’originale torta Sacher è preparata rigorosamente con ingredienti naturali, fatti in casa e senza l’aiuto di conservanti.

Per una buona Sacher si devono usare 170 g di burro, 300 g di zucchero bianco, zucchero vanigliato, un pizzico di sale, 6 uova, 200 g di cioccolato fondente, 150 g di farina 00, un cucchiaino di lievito per dolci, 200 g di marmellata di mirtilli rossi, ½ bicchiere d’acqua, un cucchiaio di zucchero bianco, 2 cucchiai di liquore d’albicocche, 200 g di glassa fondente al cioccolato, 100g di marmellata di albicocche e un cucchiaio d’acqua.

Lavorate il burro come se fosse crema, aggiungendo gradualmente i 100 g di zucchero bianco, poi la bustina di zucchero vanigliato, il sale e i tuorli, sempre uno alla volta.

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente amalgamandolo con la crema di burro preparata, poi montate gli albumi con lo zucchero e uniteli al composto, dopo aggiungete la farina 00, già mischiata con il lievito per dolci, e mescolate con un cucchiaio di legno.

Mettete l’impasto in uno stampo imburrato, foderato con la carta da forno, e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti, poi asciate raffreddare, prima di dividere la torta in tre strati.

Riscaldate una tazzina d’acqua o ½ bicchiere d’acqua, unitevi un cucchiaio colmo di zucchero, e aggiungete il liquore alle albicocche.

Spruzzate il liquido ottenuto sullo strato di mezzo e anche su quello superiore, poi sovrapponete i tre strati.

Dopo averli fatti riposare, farcite gli strati della torta con la marmellata di mirtilli rossi, poi riscaldate la marmellata d’albicocche con il cucchiaio d’acqua e spennellate bene.

Infine, spalmate sopra la torta la glassa fondente precedentemente sciolta a bagnomaria, poi servite. È consigliato gustare la torta con della panna montata, rigorosamente preparata in casa, insieme con una buona tazza di thé o caffè.

 

Pin It

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.