• Cronaca
  • Due ragazzi dell’Università di Pavia a Shanghai

Due ragazzi dell’Università di Pavia a Shanghai

unipv cina shanghai 1Le principali strade commerciali di Shanghai, nel cuore della Cina, sono Sichuan Road, Nanjing Road Huaihai Road ma, negli ultimi anni, la prima non è stata in grado di adeguarsi ai nuovi canoni delle realtà commerciali che hanno continuato a ingrandirsi nelle attuali principali arterie commerciali della città cinese.

Ora due studenti dell’Università di Pavia, Mattia Mangia e Federico Gugliotta, con altri studenti internazionali provenienti da Berlin University of Technology, National University of Singapore, Strasbourg National Higher Building School, e Tongji University, hanno partecipato a un corso universitario, aperto a una strategia di rivitalizzazione della strada commerciale di North Sichuan Road tramite un intervento di design su scala urbana.

Gli studenti del Design Studio sono stati così incaricati di fornire una risposta con un progetto nel contesto del settimo ciclo del programma Double Degree in Building Engineering and Architecture tra l’Università degli Studi di Pavia e la Tongji University, con responsabile e coordinatore il Professor Roberto De Lotto.

Il corso si è svolto dal 12 settembre al 7 dicembre 2018, data della presentazione finale, dove i 6 gruppi hanno esposto i propri elaborati davanti al pubblico composto da una giuria e da uditori interni ed esterni all’università.

La giuria era composta di personalità note come  TU Huijun, Professore del College di Architettura e Urban Planning; Ben Wood, Responsabile di “The Studio Shanghai”; Yang Wansheng, Direttore dell’ufficio stradale di North Sichuan Road; Jin Congli, Depuato Direttore Della commissione dello sviluppo e delle riforme di Shanghai Hongkou district; Luo Ylhong, Direttore deputato del Bureau regolatore e geotecnico di Shanghai Hongkou district; Sun Naifei, Direttore deputato di Urban Design e planning, SOM ufficio di Shanghai, USA; Xie Jian, Deputato general manager di Changyuan Culture Industry; Guo Qiwei, General manager del Shanghai Heng Yuan Group; Zhang Dangjle, Managing director di Puying assets; Zhong Tao, Partner del The Studio Shanghai.

Al termine delle esposizioni dei gruppi, si è proceduto con la votazione da parte dei singoli componenti dei gruppi e da parte dei membri della giuria, che ha visto vincitore il gruppo composto da Tang Peipei (Tongji University), Mattia Mangia (Università di Pavia) e Federico Gugliotta (Università di Pavia).

Il progetto è partito da un’analisi dell’identità del luogo, per fornire un supporto alle strutture commerciali esistenti, senza ricorrere a un riadattamento dell’identità commerciale di North Sichuan Road, troppo debole per competere con le altre realtà commerciali di Shanghai.

L’elemento principale dell’area è risultato essere quello culturale, infatti North Sichuan Road era un’importante arteria culturale, ricca di cinema e luoghi d’arte.

Identificati gli edifici storici principali il progetto si è sviluppato sulla costruzione di un doppio percorso lungo l’intera arteria principale, tra aree del vicinato contenenti edifici di importanza storica, tramite la gestione delle aree con un museo diffuso, per percorrere i diversi ambienti cittadini, guidati da una narrazione continua e dalla scoperta di luoghi che forniscono eventi e attività a tutti i membri della comunità.

Si tratta di un progetto che punta sul basso impatto, sfruttando edifici già esistenti, senza la costruzione di nuovi, la sistemazione delle infrastrutture e degli ambienti.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.