La luna e il Guggenheim

luna mortara 1Presso la Biblioteca Civica F. Pezza di Mortara martedì 23 luglio alle 17, per i 50 anni dall'allunaggio, (20 luglio 1969), per tutti i bambini dai 3 agli 11 anni ci sarà Missione Luna, una serie di letture spaziali con Antonio e Danilo, con tante storie con protagonista la Luna, e su quali libri portare nello spazio.

Per i curiosi del mondo lunare c’è un gran numero di risorse cartacee sull'argomento possedute dalla biblioteca, infatti andando sul sito https://openweb.unipv.it , selezionando Mortara Civico.17 e poi provando, a inserire, nei campi, la parola luna, ci saranno tante sorprese.

Nelle risorse digitali di Medialibraryonline a disposizione gratuitamente per i lettori della Biblioteca su  http://lomellinapavese.medialibrary.it si trovano ebook scaricabili e prestabili per 15 giorni, ma anche risorse open, ad accesso libero.

Ricercando ad esempio Buzz Aldrin si possono trovare, in collegamento con i link su Internet Archive, le fotografie scattate sul suolo lunare, oltre alle foto dell'European Space Agency e il video La prima discesa dell'uomo sulla luna, disponibile su MLOLOpen, che ripercorre le fasi dell'allunaggio.

Cercando Apollo 11 è possibile trovare un home video delle riprese da una Tv del 1969 e sono tantissime inoltre le immagini dall'Archivio Nasa, ma immagini e file audio si possono trovare immettendo nella stringa di ricerca le parole luna o moon.

Per Biblioteca On Tour sabato 30 novembre ci sarà la visita alla mostra Guggenheim. La collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso, da New York a Milano, presso il Palazzo Reale di Milano.

La mostra, in programma a Palazzo Reale dal 17 ottobre all’8 marzo 2020, vedrà cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, come Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo di opere di Pablo Picasso.

Sono parte della straordinaria collezione che negli anni Heinrich Thannhauser con il figlio Justin e la seconda moglie Hild crearono per poi donarla, nel 1965, alla Fondazione Solomon R. Guggenheim, che la espone da allora in una sezione del grande museo di New York.

Promossa dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale e MondoMostre Skira, la mostra sarà curata da Megan Fontanella, conservatrice di arte moderna al Guggenheim, per una grande storia di collezionismo che ha attraversato il ventesimo secolo, la volontà di un museo di New York che offre l’opportunità di ammirare i suoi capolavori e l’impegno di Palazzo Reale nel proporre ogni anno una mostra sulle collezioni dei più prestigiosi musei di tutto il mondo.

È la prima volta che questi capolavori arrivano in Europa e, dopo la prima tappa al Guggenheim di Bilbao e la seconda all’Hotel de Caumont di Aix-en-Provence, Palazzo Reale a Milano rappresenta la tappa finale della mostra, dopo la quale le opere ritorneranno a New York.

Si tratta dunque di un’occasione unica per ammirare lavori di grandi maestri della pittura europea mai esposti fino ad oggi fuori dagli Stati Uniti.

Tra le opere presentate a Milano, ci saranno dunque due dipinti di Pierre-Auguste Renoir, La donna con il pappagallo (1871) e Natura morta: fiori (1885), quattro dipinti di Georges Braque, come Paesaggio vicino ad Anversa (1906), Chitarra, bicchiere e piatto di frutta su un buffet (1919), Teiera su fondo giallo (1955) appartenuti a Thannhauser, a confronto con Natura morta (1926-1927) di proprietà del Guggenheim.

L’iscrizione e pagamento alla gita, che costerà 14 euro, devono essere fatti in Biblioteca entro il 7 settembre, mentre l’ingresso alla mostra è previsto per le 9:45.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.