• Eventi
  • Gli Archeologi: De Chirico e la riscoperta dell'Antico

Gli Archeologi: De Chirico e la riscoperta dell'Antico

oltre confine archeologi 1In collaborazione con il Comune di Pavia - Settore Cultura, Istruzione e Politiche Giovanili, l’associazione Oltre Confine Onlus per venerdì 14 giugno alle 19 proporrà ai Musei Civici di Pavia la visita guidata Gli Archeologi: De Chirico e la riscoperta dell'Antico, su Pavia e le grandi civiltà del passato, tra collezionismo privato e il lavoro dell'archeologo.

Sarà un viaggio tra le sale della Sezione Archeologica dei Musei Civici, con la visione del capolavoro di Giorgio De Chirico Gli Archeologi, visibile nella mostra De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose.

Il cuore della visita guidata sarà l'archeologo, con la sua missione e la riscoperta del mondo antico nell'età moderna e contemporanea, anche attraverso il fenomeno del collezionismo, con assoluto riguardo ai casi pavesi.

La prima sala della sezione archeologica dei Musei Civici è dedicata alla Pavia romana, che comprendeva il Pavese, la Lomellina, ma non l’Oltrepò, appartenente a Piacenza.

Da vedere è la ricostruzione dell’area sepolcrale di Casteggio, con due tombe a cremazione in mattoni e un cippo sepolcrale, che testimoniano come Clastidium fosse parte del territorio di Piacenza.

La seconda sala ospita la collezione egizia del Marchese Malaspina di Sannazzaro, ideatore del museo pavese, con 150 oggetti tra papiri, vasi canopi, amuleti e bronzetti, oltre ai vetri di età romana, oggi considerata la raccolta più importante per il nord Italia e con il kantharos in vetro blu scuro proveniente da Frascarolo.

Nella stessa sala c’è una testa femminile in marmo greco raffigurante Artemide, opera romana di età traiano-adrianea.

Le altre sale raccolgono a manufatti di ceramica comune, ceramiche fini da mensa, vetri romani e importanti reperti architettonici e scultorei della Ticinum romana, come la famosa statua di togato nota con il nome di Muto dall’accia al collo del I - II secolo d.C.

Il tour avrà inizio nella mostra, dove sarà illustrata e contestualizzata per i visitatori la celebre opera di De Chirico Gli Archeologi, e subito dopo proseguirà nella Sezione Archeologica.

Il ritrovo si terrà presso la Biglietteria dei Musei Civici di Pavia, mentre il costo sarà di 4 euro più il  biglietto d'ingresso al Museo e la Mostra di 6 euro, per 10 euro in tutto.

La visita durerà circa un ora e 30 minuti, per un massimo di 25 persone.

La prenotazione si può fare telefonando al numero 0382399770 oppure scrivendo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.