• Eventi
  • Leonardo al Castello di Belgioioso

Leonardo al Castello di Belgioioso

leonardo 1Nell’elegante location del Castello di Belgioioso un incontro con il grande Leonardo.

Una storia che parte negli anni Novanta quando Carlo Pedretti, fine conoscitore della vita e delle opere di Leonardo, propose a Giuliano Allegri di curare dodici mostre negli spazi espositivi dove era conservato il Codice Leicester.

Cosi Allegri, della Galleria La Bezuga di Firenze, coinvolse dodici artisti per ideare altrettante cartelle con opere ispirate al codice, che poi intrapresero a loro volta un viaggio da Los Angeles fino ai palazzi più nobili d’Europa.

Gli artisti coinvolti erano Roberto Barni, Franco Battiato, Franco Bulletti, Sandro Chia, Ricardo Cinalli, Leonardo Cremonini, Giuliano Ghelli, Paola Martelli, Matta, Aligi Sassu e Italo Scelza cui fu commissionata una cartella con cinque acqueforti.

Nel 2000 Giuliano Allegri si trasferì in Oltrepo Pavese, nei pressi di Stradella e fece amicizia con il Castello di Belgioioso attraverso Bravo, la mostra sugli artigiani di qualità, dando vita a un rapporto continuato con l’inaugurazione dei nuovi spazi espositivi nel 2016 per poi essere l’interlocutore con il mondo dell’arte per l’Ente Fiere dei Castelli di Belgioioso e Sartirana, con l’arrivo di opere di artisti come Renato Guttuso, Emilio Cavallini, Pittura Colta e molti altri ancora.

Questa volta Giuliano Allegri, curatore e organizzatore della mostra, colpito dal Goldoni realizzato da Germano Casone in Strada Nuova a Pavia, chiese all’artista medese di realizzare un dipinto a grandezza naturale del genio di Vinci.

Opera che è stata poi utilizzata come immagine rappresentativa dell’evento e della quale c l’artista ha poi realizzato anche la scultura.

leonardo 2Scultura visibile con altre dello stesso artista dedicate a Leonardo.

La location del Castello con i suoi grandi spazi, i soffitti ricchi di stucchi, le luci soffuse, valorizza e rende ancora più emozionante questo Viaggio con i codici, le opere, le interpretazioni da parte di altri artisti di quel genio rinascimentale di cui celebriamo i 500 dalla morte. Un qualcosa di diverso e veramente carico di pathos da non perdere.

Fino al 26 maggio ci sarà l’opportunità di continuare il Viaggio con Leonardo, con l’arrivo al Castello di Belgioioso delle 12 cartelle e delle opere di quattro artisti, Carlo Bertocci, Germano Casone, Fabio Carmignani e Marilena Sassi.

La mostra sarà aperta da lunedì a venerdì dalle 14 alle 18 e sabato e domenica dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.