• Eventi
  • Giornata internazionale della guida turistica 2019

Giornata internazionale della guida turistica 2019

giornata turistica 2019 1Giovedì 21 febbraio, dalle 15 alle 16.30, per l’edizione 2019 della Giornata internazionale della guida turistica, istituita da World Federation of Tourist Guide Associations e promossa in Italia da Associazione Nazionale Guide Turistiche, la Cooperativa Oltre Confine, in collaborazione con l'Archivio di Stato di Pavia, terranno una visita guidata gratuita al Complesso Monastico di San Maiolo e al patrimonio archivistico, in via Gerolamo Cardano.

Questo monastero venne fondato nel 967 dal giudice Gaidolfo, che ne fece dono a San Maiolo, abate di Cluny.

Sotto la guida dell’abate, il monastero fu il principale centro di diffusione della riforma cluniacense in Lombardia, arrivò ad avere un periodo di grande splendore, e fu successivamente al centro di una serie di altre donazioni.

Esaurita la sua funzione, nel XIII secolo iniziò la decadenza del monastero, che venne passato in commenda nel 1380 e definitivamente soppresso nel 1564, poi poco dopo il complesso fu ceduto alla Congregazione Somasca.

Per due secoli il monastero di San Maiolo fu la casa principale dell’Ordine e nel 1596 la vecchia chiesa romanica venne demolita e incominciò la costruzione di quella attuale, che però fu profanata nel 1790 assieme al monastero annesso.

Passato per una lunga serie di proprietà di privati, il complesso fu restaurato nel 1960, ad eccezione della chiesa, e ospita ancora oggi l'Archivio di Stato.

La parte più interessante dell'edificio è il chiostro quattrocentesco, con un elegante porticato al piano terreno e loggette al piano superiore, mentre la fascia decorativa che corre al di sopra delle arcate del porticato reca lo stemma della famiglia Corti.

Diversi membri della famiglia furono abati commendatari di San Maiolo, e uno di questi, nella seconda metà del Quattrocento, ricostruì il chiostro, forse su un progetto dell'Amadeo, aiutato da altri nella fase esecutiva.

Il lato settentrionale del chiostro, al piano superiore, ospita quello che rimane della grande chiesa romanica di San Maiolo, mentre al piano terreno si possono vedere i resti del chiostro del XII secolo.

La visita sarà tenuta da una guida turistica e da un’archivista, per mostrare la bellezza di questa prestigiosa sede e le ricchezze archivistiche che vi sono conservate.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.