• Eventi
  • Matera Capitale della Cultura 2019

Matera Capitale della Cultura 2019

matera capitale cultura 1Oggi, sabato 19 gennaio, la Basilicata diventerà il centro dell’Europa, infatti Matera, la cittadina nota in tutto il mondo per i suoi Sassi, apre il suo anno come Capitale Europea della Cultura 2019.

Per la cerimonia d’inaugurazione è prevista dalle 19 alle 20 l’esibizione di diverse bande musicali alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Fino alle 24 una variegata sfilata delle bande musicali si snoderà dai Sassi, nei vicoli, nelle strade, in cielo e nei locali, con performance di artisti nazionali e internazionali. 

Il programma, di 48 settimane, prevede 300 eventi, tra mostre, spettacoli, musica dal vivo, installazioni, incontri, teatro, letteratura e tanto altro ancora.

La storia di Matera comincia nella preistoria, quando le prime popolazioni autoctone iniziarono a stabilirsi sul colle della Cività, ricco di acqua e terra da coltivare.

Sotto i Greci e poi nel periodo della dominazione romana, la piccola città visse un lungo periodo di prosperità, fino a quando, dopo la caduta dell’impero, venne conquistata nel V secolo d. C dei Longobardi.

Nel 612 l’imperatore di Costantinopoli fece cacciare i Longobardi, e nel 664 Matera fu annessa al Ducato di Benevento.

Dopo essere caduta di nuovo sotto il dominio del Longobardi, la città venne messa a ferro e a fuoco dall’imperatore Ludovico II, che in seguito diede una mano nella riedificazione, successivamente, nel 938, fu saccheggiata dai Saraceni.

Con l’arrivo dei Normanni Matera divenne parte dei territori degli Altavilla, fino all’arrivo dei Francesi nel XII secolo, mal tollerati dagli abitanti della zona.

Dopo una lunga serie di rivolte, nel Settecento la piccola città venne annessa ai territori austriaci del Sud Italia, per poi essere liberata dall’esercito dei Mille nel maggio 1860.

Con la nascita del Regno d’Italia, la storia di Matera diventa quella prima degli ultimi Savoia e del fascismo e poi quello dell’Italia di oggi.

Il fascino della città è nella suggestiva atmosfera del Museo delle Chiese Rupestri, che si trovano all’interno dei Sassi di Matera, considerati uno dei luoghi più belli d’Italia.

Le piccole chiese che vi si trovano, erette nel corso del Medioevo, fanno parte di culti oggi quasi dimenticati, ma che allora riunivano la maggior parte dei cittadini in lunghe veglie di preghiera.

Maggiori info sugli eventi sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione https://www.matera-basilicata2019.it/it/

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.