• Eventi
  • Storie e ricordi di Grandi Guerre

Storie e ricordi di Grandi Guerre

storie grande guerre pavia 1Sabato 29 dicembre i Musei Civici di Pavia e il Museo per la Storia dell'Università di Pavia terranno una visita congiunta alle mostre temporanee che hanno un filo rosso comune, Tra il vento e la neve. Prigionieri italiani nella Grande Guerra e Il morbo di Violetta: Carlo Forlanini e la prima vittoria sulla tubercolosi, ospitate al Castello Visconteo e al Palazzo Centrale dell'Università.

Il tour guidato Storie e ricordi di Grandi Guerre sarà un viaggio trasversale e multidisciplinare, tra arte e scienza, storia, emozioni ed esperienze private, alla riscoperta di aspetti poco noti sulla Croce Rossa e il suo sostegno ai prigionieri della Prima guerra mondiale e la lunga ricerca per la cura della tubercolosi, che vide una serie di grandi risultati proprio al termine del primo confitto mondiale, grazie anche a Carlo Forlanini.

Nato nel 1847 a Milano, Carlo Forlanini fu prima studente e allievo del Collegio Borromeo, in seguito docente dell'Università di Pavia, dove i suoi studi si concentrarono sulla clinica e patologia respiratoria, in particolare sulle metodologie per il trattamento della tubercolosi e giunse a proporre nel 1882 l'uso del pneumotorace artificiale a scopo curativo.

Forlanini s’impegnò per lo sviluppo della sua tecnica, disegnando gli strumenti necessari con il fratello ingegnere, Enrico, e con il sostegno dal fratello Giuseppe, primario dell'Ospedale Maggiore di Milano.

Fu nel 1912 che, al Congresso internazionale contro la tubercolosi Roma, la validità dello pneumotorace artificiale come terapia tubercolare fu riconosciuta ufficialmente.

La visita comincerà alle 15:30 ai Musei Civici di Pavia e proseguirà alle 16.30 al Museo per la Storia dell'Università di Pavia.

Il percorso guidato sarà su prenotazione per un massimo di 30 persone, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al numero 0382399770.

Il costo sarà di 8 euro a partecipante, con 4 euro da pagare presso la biglietteria dei Musei Civici di Pavia, 4 euro presso quella del Museo per la Storia dell'Università di Pavia, mentre l'iniziativa comprenderà l'accesso alle due mostre temporanee e la relativa visita guidata.

L'iniziativa farà parte del programma di eventi collaterali proposti in occasione della mostra Tra il vento e la neve. Prigionieri italiani nella Grande Guerra, organizzata dai Musei Civici di Pavia e aperta fino al 27 gennaio 2019 presso il Castello Visconteo.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.