• Eventi
  • Festival dei Diritti 2018

Festival dei Diritti 2018

festival diritti pavia 2018 1Dal 15 novembre al 22 dicembre si terrà la dodicesima edizione del Festival dei Diritti nel territorio di Pavia, con tema l’Accoglienza, che sarà il filo conduttore di una serie di eventi culturali che hanno lo scopo di promuovere la cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva, favorendo la partecipazione responsabile delle persone alla vita della comunità locale.

Saranno molti gli appuntamenti di quello che ormai è un punto di riferimento per i mesi autunnali di Pavia.

Tra questi, alle 21 di venerdì 16 novembre, presso il Supermercato Coop, è previsto U Parrinu. La mia storia con Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia, dove Christian Di Domenico racconterà di Pino, amico di famiglia, uomo di chiesa, maestro di scuola che ha imparato a perdonare, in punto di morte, la violenza ed era sicuro che il perdono, con l’esempio e il racconto, potesse essere insegnato.

Alle 10.30 di sabato 17 novembre il Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria di Pavia vedrà la presentazione del cortometraggio di Filippo Ticozzi Oltrepò. Pronti per il futuro, sulla formazione e integrazione lavorativa dei richiedenti asilo, con Giancarlo Gatti della Cooperativa Finis Terrae, Don Dario Crotti della Caritas Pavia, la dottoressa Elena Jachia della Fondazione Cariplo, il professore Andrea Membretti di EuracResearch e Don Gino Rigoldi, il fondatore di Comunità Nuova.

Dalle 15 alle 18 del 17, presso il Bosco Grande di Pavia, il Sentiero dei Piccoli racconterà un percorso di accoglienza vissuto, dove il progetto Crescere in natura a tutte le età ha riunito le diverse generazioni attraverso esperienze condivise, mentre alle 17.30 la Sala San Martino di Tours proporrà la presentazione di Corridoi umanitari a Pavia, un progetto della Comunità di Sant’Egidio con la Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia e la Tavola Valdese, contro i viaggi con i barconi nel Mediterraneo, lo sfruttamento dei trafficanti di uomini, per concedere a tutti un ingresso legale sul territorio italiano con visto umanitario e la possibilità di presentare successivamente domanda di asilo.

Domenica 18 novembre dalle 11 alle 22, presso lo Studio Yoga, ci sarà la possibilità di imparare l’accoglienza di sé e del proprio corpo anche se è sofferente, con le medicine tradizionali sia dell’Oriente che dell’Occidente e dalle 14.30 alle 18 nel Bosco Grande si terrà un pomeriggio dedicato alla presentazione del progetto Semi di Inclusione: la natura strumento di benessere e di espressione.

Alle 21 presso il Teatro Cesare Volta un piccolo gruppo di volontari e gli educatori racconterà la vita della pittrice Frida Kahlo, donna, disabile e artista, in Un fiore nascosto di struggente bellezza. 

Verso le 10 di martedì 20 novembre inizierà per le vie del centro storico la quarta Marcia dei Bambini, che ha lo scopo di celebrare e ricordare la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia stipulata il 20 novembre 1989.

Sabato 24 novembre, dalle 9.30 alle 13, presso i Musei Civici, ci sarà Insieme per il Parkinson: una rete di servizi per le persone con il Parkinson e per le loro famiglie, mentre il Teatro Cesare Volta alle 18 proporrà Il gigante di sangue e alle 21 Benedetta.

Alle 17 di domenica 25 novembre ai Musei Civici si terrà Il colore del vento. Coltivare l’accoglienza per renderla bellezza.

Giovedì 29 novembre dalle 9 alle 13 nella Sala Conferenze del Broletto è previsto Fake news e hate speech. La migrazione globale e la realtà fake news e hate speech, mentre il 1 dicembre alle 10.30 a Palazzo Mezzabarba si terrà Accogliamoci. Storie di accoglienza data, ricevuta e negata e alle 18.30 al Collegio Santa Caterina Città per la vita, città contro la pena di morte cities for life 2018.  

L’evento di chiusura del Festival dei Diritti si terrà sabato 22 dicembre  alle 21, presso il Teatro Fraschini, con United Together.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.