• Eventi
  • Pavia tra amori e guerre con Mino Milani
  • Eventi
  • Pavia tra amori e guerre con Mino Milani

Pavia tra amori e guerre con Mino Milani

amori guerre milani 1Martedì 30 ottobre, alle 18, presso la Sala Conferenze del Castello Visconteo di Pavia, Mino Milani, un nome che non ha bisogno di presentazioni, racconterà il suo nuovo libro Di amore e di guerra.

Con l'autore sarà presente Antonio Sacchi, coordinatore da trent'anni del progetto educativo Il tempo della storia, inoltre interverranno Giovanna Torre, rettrice del Collegio Santa Caterina, Renata Crotti della Fondazione Comunitaria di PaviaRoberto Cicala, editore di Interlinea.

Di amore e di guerra racconta l'adolescenza di Mino Milani durante la seconda guerra mondiale.

I ricordi dello scrittore si mescolano con gli eventi della storia, la tragedia della guerra civile, della dittatura, dell'occupazione tedesca, in una testimonianza unica sul passaggio all'età adulta.

Alla fine, tra una città di provincia come Pavia e una grande città come Milano, si snoda lo scenario di una guerra ricca di domande senza risposte, come dice lo scrittore “Fu certo una stagione difficile. Per i ragazzi richiamati alle armi; per gli altri, che riuscivano a nascondersi, per gli altri ancora che per convinzione o per caso o per convenienza si mettevano dall'una o dall'altra parte, chi con i fascisti, cioè, chi con i partigiani”.

Cosi gli anni di guerra sono un romanzo attraverso la memoria dello scrittore, filo rosso delle storie del libro, tra pagine d'un tempo e racconti nuovi e sorprendenti.

Per l'occasione sarà inaugurata la mostra Mino Milani: una città, la guerra, la giovinezza, che si terrà ai Musei Civici del Castello Visconteo dal 30 ottobre all’11 novembre, un viaggio bibliografico e documentario sul rapporto dello scrittore con Pavia, con l'esposizione di documenti inediti, cimeli e fotografie storiche provenienti dal suo archivio privato.

Anche la mostra, ideata da Andrea Pozzetta, partirà dalle memorie di guerra dello scrittore, a partire dalla prima guerra mondiale, che venne combattuta dal padre, di cui nel 2018 si celebrano i cento anni dalla sua conclusione.

L'iniziativa è nel contesto nel programma di eventi collaterali ideati in occasione della mostra Tra il vento e la neve. Prigionieri italiani nella Grande Guerra, a cura di Francesca Porreca e dei Musei Civici di Pavia, visitabile fino al 27 gennaio 2019 presso il Castello Visconteo.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.