• Eventi
  • Notte Europea dei Ricercatori 2018
  • Eventi
  • Notte Europea dei Ricercatori 2018

Notte Europea dei Ricercatori 2018

sharper notte europea pavia 2018 1A Pavia fervono i preparativi per l’ultimo venerdì di settembre, quando i ricercatori di tutta Europa festeggeranno la loro Notte, che sarà davvero ricca d’iniziative.

Ideata nel 2005 dalla Commissione Europea, la notte bianca della ricerca è una grande occasione d’incontro, conoscenza e scambio tra ricercatori e cittadini appassionati o semplicemente curiosi.

La parola d’ordine per questa edizione sarà Sharper, uno dei nove progetti italiani scelti dalla Commissione Europea per la realizzazione della Notte Europea dei Ricercatori nel 2018 e nel 2019, che ha lo scopo di coinvolgere i cittadini in cos’è il mestiere di ricercatore e sul ruolo che i ricercatori svolgono nella società mediante l’indagine del mondo basata sui fatti, le osservazioni e l’abilità nell’adattarsi e interpretare contesti sociali e culturali sempre in evoluzione.

Sharper si terrà il 28 settembre nelle città di Ancona, Cagliari, Caserta, Catania, L’Aquila, Macerata, Napoli, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia, Trieste, con la passione e le sfide dei ricercatori di tutta Europa tra mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative rivolte al grande pubblico.

In ognuna delle città i partner della Notte proporranno un programma ricco di attività realizzate nei luoghi legati a eventi culturali, nelle strade e nelle piazze oltre che nei laboratori dove i ricercatori lavorano quotidianamente, a Pavia con il sostegno dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e la collaborazione del Comune di Pavia, Università degli studi di Pavia, Fondazione CNAO, Istituto di Genetica Molecolare, Scuola Universitaria Superiore IUSS Pavia, Astrobrallo e Camera di Commercio.

Prima della sera del 28 settembre Pavia proporrà altre due giornate da non perdere nel contesto della Notte del Ricercatori.

Il 26 settembre, alle 15.30 e 16.30, con Sotto il cielo stellato, il Museo per la storia dell’Università di Pavia terrà, sotto la cupola di un piccolo planetario gonfiabile, una lezione sulle stelle, i loro movimenti, la via lattea, come cambia il cielo nelle varie stagioni e le costellazioni visibili e come orientarsi di notte.

Le prenotazioni possono essere fatte a http://www2.pv.infn.it/divulgazione/notte_ricercatori.html

Nella sera del 26 settembre, dalle 21 alle 23,30, si potrà visitare il Museo di Archeologia dell’Università con, alle 21.30, una visita guidata gratuita alla mostra Gli ultimi faraoni. La monetazione in bronzo dei Tolomei.

Sempre dalle 21 alle 23.30 del 26 si potrà vistare il Museo per la storia dell’Università di Pavia, con alle 22.15 una visita guidata gratuita dedicata alla fisica e ai suoi sviluppi pavesi ottocenteschi, dal Gabinetto di Fisica di Alessandro Volta, ricco di strumenti all'avanguardia e molto amato da visitatori italiani e stranieri, ai rapidi sviluppi della fisica, con la crescita di strumenti a disposizione degli scienziati e dei docenti.

Dalle 16.30 alle 18 di giovedì 27 settembre, con Esperimenti elettrizzanti il Museo per la Storia dell'Università darà la possibilità di rivivere alcuni esperimenti che hanno fatto la storia dell'elettricità e dell'elettromagnetismo, con un laboratorio dedicato ai bambini dai dieci ai quattordici anni.

Le prenotazioni possono essere fatte a http://www2.pv.infn.it/divulgazione/notte_ricercatori.html

La pagina ufficiale della Notte dei Ricercatori si può consultare a https://www.facebook.com/nottefisicapv

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.