• Eventi
  • La Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile all’Università degli Studi di Pavia
  • Eventi
  • La Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile all’Università degli Studi di Pavia

La Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile all’Università degli Studi di Pavia

fiera pavia ong 1Per introdurre gli studenti al mondo della Cooperazione allo Sviluppo e dell'Aiuto Umanitario, promuovere la conoscenza dei principali attori sulla scena italiana e delle aree d’intervento, fornire le competenze e gli strumenti per accedere alle professioni operanti nel settore, l'Università degli Studi di Pavia, venerdì 21 settembre, dalle 9:30 alle 18, proporrà la Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile, una giornata d’incontro e confronto tra l'Università e le Organizzazioni Non Governative e della Società Civile Italiane.

L'evento, aperto al pubblico, si terrà nella sede centrale dell'Università di Pavia, in concomitanza con la chiusura della Welcome Week per gli studenti internazionali, nel contesto della lunga tradizione dell'Ateneo in tema di sviluppo e cooperazione.

Alla fiera ci saranno 55 tra organismi non governativi, della società civile, associazioni, Onlus ed enti di coordinamento, legati dalla missione quotidiana di contribuire concretamente al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni, delle comunità afflitte da emergenze umanitarie e delle fasce più vulnerabili della società.

Il format dell'evento vedrà ogni organizzazione avrà un suo spazio espositivo dove presentarsi, raccontarsi, fornire informazioni sui propri progetti, settori d’intervento, occasioni di volontariato e posizioni aperte, con la formula del contatto diretto tra i professionisti del settore, gli studenti e la generalità del pubblico interessato.

Scopo di tutto questo è favorire la condivisione delle testimonianze dei professionisti della Cooperazione allo Sviluppo e dell’Aiuto Umanitario, che illustreranno come si opera in questi settori, quali sono i canali d’ingresso per accedere alle professionalità correlate e quali sono le competenze richieste dal sistema delle ONG/OSC.

Tra le diverse proposte disponibili per intraprendere una carriera sul campo c’è però l'eventualità di smarrirsi, cosi il confronto con i professionisti del settore e l'esperienza pregressa saranno una bussola per orientare i cooperanti di domani nelle loro scelte.

Inoltre l’evento intende porre l'accento sul potenziamento delle qualità professionali e delle capacità accessorie per accedere ai settori della Cooperazione allo Sviluppo e dell'Aiuto Umanitario, unite alle competenze tecnico-scientifiche, la conoscenza delle lingue straniere e il possesso di capacità trasversali, che sono fondamentali per trovare il proprio posto in un mondo tanto impegnativo quanto gratificante, come quello delle ONG/OSC.

A chiusura dell'evento tutto ciò sarà analizzato con lo sguardo delle Humanitarian-Development Nexus, per rafforzare il nesso tra l'azione umanitaria, intesa come intervento di emergenza, e lo sviluppo di medio - lungo termine, rappresenta una priorità a livello internazionale, che pone sfide complesse per il settore.

Inoltre, per offrire indicazioni coerenti con l'attuale contesto in continuo mutamento, i rappresentanti dei network delle ONG/OSC italiane terranno una riflessione sulle nuove figure professionali e le relative competenze richieste nel contesto dello Humanitarian-Development Nexus.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.