• Eventi
  • Torna il Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia
  • Eventi
  • Torna il Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia

Torna il Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia

mec settembre 2018 pavia 1Con la fine dell’estate torna il Mercatino Enogastronomico della Certosa, infatti, dopo la pausa estiva, domenica 2 settembre sarà allestito presso la Certosa di Pavia, in via del Monumento, sotto gli alberi secolari, per poi tornare il 16 e il 30 settembre.

Nell’anno del cibo italiano, il Mercatino sarà una buona occasione per unire storia, bellezza e gusto, capace di dare al pubblico qualcosa da non dimenticare, grazie anche prestigiosa location della Certosa di Pavia.

In vetrina e in degustazione dalle 9,30 alle 18 sarà presente una serie di prodotti a chilometro zero di altissima qualità, espressione del meglio della produzione agricola del Pavese, dell’Oltrepo, della Lomellina e del vicino Monferrato.

Il tutto in un farmers’ market a filiera corta e garantita che darà la possibilità ai consumatori di degustare e acquistare il meglio della food valley pavese.

All’ombra della meravigliosa Certosa, tesoro dell’architettura rinascimentale lombarda, si potranno assaggiare e acquistare specialità casearie, salumi, vino dei Colli d’Oltrepo, riso e le pluripremiate Offelle di Parona, oltre a marmellate e composte, verdura, frutta, spezie e tisane, miele, zafferano.

Il calendario degli appuntamenti settembrini vedrà, inoltre, per la data dell’ultima domenica del mese, la presenza, oltre ai produttori di eccellenze food&wine, quella di un mercatino degli hobbisti con le loro creazioni artistiche.

Qualche piccolo cenno storico di questo gioiello dell’arte e della fede.

La Certosa di Pavia, eretta dal 1396 per volere di Gian Galeazzo Visconti come sacello funebre della famiglia, venne dichiarata monumento nazionale italiano nel 1866 diventando così proprietà del Regno d’Italia.

La facciata fu realizzata successivamente dai fratelli Mantegazza e da Giovanni Antonio Amadeo per la parte inferiore e da Lombardo nel XVI secolo per quella superiore ed è stata riempita da scultori e architetti con angeli, monarchi e statue di santi.

Nella Certosa c’è un tripudio di affreschi, ori, lapislazzuli e lacche e un’arte unica: bassorilievi e dipinti unici come il Padre eterno benedicente del Perugino, uniti alle figure dipinte dai Certosini, che si affacciano dall’alto da finestre in stile trompe l’oeil.

La Certosa di Pavia è facilmente raggiungibile anche in treno da Milano con comodi treni regionali dalla stazione Centrale o percorrendo l’elegante pista ciclabile che costeggia il Naviglio Pavese, come indica il sito http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/15-milano-pavia-lungo-il-naviglio-pavese.

Maggiori info si possono avere telefonando al numero 3388542088, oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.