• Cronaca
  • Si amplia al Piemonte la Valle del Ticino
  • Cronaca
  • Si amplia al Piemonte la Valle del Ticino

Si amplia al Piemonte la Valle del Ticino

parco del ticino piemonte 1Ora la riserva Mab (Man and the biosphere) più conosciuta come la Valle del Ticino, vedrà l’ampliamento per un territorio da 332 mila ettari tra Piemonte e Lombardia, come ha deciso in Indonesia il consiglio internazionale di coordinamento del programma, che l’ha chiamata Ticino Val Grande Verbano.

Stamattina a Milano, nella sala Gonfalone del palazzo Pirelli, si è tenuta la proclamazione ufficiale della nuova maxi riserva con i rappresentanti dei parchi, del ministero dell’Ambiente, del comitato Mab e delle giunte regionali, ma ora si avrà un nuovo obiettivo, quello di creare una riserva transfrontaliera che arrivi fino al confine della Svizzera.

La Valle del Ticino si trova in parte in territorio elvetico e in parte fra Lombardia e Piemonte, tutelata, nella zona lombarda, dal Parco lombardo della Valle del Ticino, e in quella piemontese dal Parco naturale del Ticino.

Il Ticino è lungo circa 248 km, partendo dal Passo di Novena, in Svizzera, alla confluenza con il Po e, nella zona del Parco, da Sesto Calende (VA) al Ponte della Becca (PV), ha una lunghezza di 110 km.

La Valle del Ticino ha avuto nel 2002 il riconoscimento di Riserva della Biosfera nell’ambito del Programma Man and Biosphere (MAB) dell’Unesco, per una superficie di circa 150.000 mq.

In Lombardia il parco della valle del Ticino ha una superficie di circa 91.800 ettari, di cui circa 20.500 sono parte del Parco Naturale, per l’intero territorio amministrativo dei 47 comuni lombardi collocati lungo il tratto del fiume Ticino tra il lago Maggiore e il fiume Po, nelle province di Varese, Milano e Pavia.

Il Parco del Ticino Piemontese, gestito dall’ente delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore, istituito nel 1978, comprende una superficie di 6.561 ettari come Parco Naturale, che copre parte del territorio di undici comuni della provincia di Novara: Castelletto sopra Ticino, Varallo Pombia, Pombia, Marano, Oleggio, Bellinzago, Cameri, Galliate, Romentino, Trecate e Cerano.

Il territorio del Parco del Ticino è occupato per il 55 % da aree agricole, il 22% da foreste, il 20 % aree urbanizzate e il 3% reticolo idrografico ed è attraversato da oltre 750 km di percorsi ciclo-pedonali, di cui oltre 100 km lungo le alzaie dei navigli.

Da 85, di cui 47 in Lombardia e 38 in Piemonte nelle province di Novara e Verbano Cusio Ossola, adesso i comuni del Parco sono 233, con tanti paesi del Lago Maggiore e della Val Grande, oltre a quelli varesini legati al parco regionale Campo dei fiori, inoltre il logo Unesco sarà un forte traino promozionale e turistico per le aree legate al programma.  

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.